CURIA
rss
Repertorio della giurisprudenza

Il Repertorio della giurisprudenza raccoglie, in modo sistematico, le massime delle sentenze e delle ordinanze della Corte di giustizia, del Tribunale e del Tribunale della funzione pubblica pronunciate dall'inizio della loro attività rispettiva

Lo schema di classificazione, inizialmente suddiviso in otto parti, per il periodo 1954-2009, è stato rimaneggiato in seguito ai cambiamenti introdotti dal Trattato di Lisbona in uno schema in nove parti, per la giurisprudenza a partire dal 2010. Il passaggio dall'uno all'altro schema di classificazione è agevolato da un sistema di rinvii.

 

Schema sistematico prima del Trattato di Lisbona
(applicato alla giurisprudenza dal 1954 al 2009)

 

Schema sistematico dopo il Trattato di Lisbona
(applicato alla giurisprudenza dal 2010)

A

- Ordinamento giuridico comunitario

1

 - Ordinamento giuridico dell'Unione europea

B

- Comunità europea (CEE/CE)

2

 - Quadro istituzionale dell'Unione europea

C

- Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA/CA)

3

 - Contenzioso

D

- Comunità europea dell'energia atomica (CEEA/EA)

4

 - Politica interna dell'Unione europea

E

- Convenzione concernente la competenza giurisdizionale e l'esecuzione delle decisioni

5

 - Associazione dei paesi e territori d'oltremare

F

- Pubblico impiego

6

 - Politica estera

G

- Unione europea (UE)

7

 - Disposizioni generali e finali

H

Convenzione di Roma del 1980 sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali

8

 - Adesione di nuovi Stati membri

   

9

 - Funzione pubblica

Le massime riprendono i punti essenziali di diritto illustrati nella pronuncia considerata, basandosi il più fedelmente possibile sul testo stesso della pronuncia. Ad ogni massima corrispondono: una serie di parole chiave che riassume, in uno stile sistematico e telegrafico, il contenuto del punto analizzato, un codice di classificazione corrispondente al settore interessato e il riferimento ai punti della pronuncia che sono serviti per redigere la massima.

All'interno di uno stesso codice di classificazione, le massime sono catalogate secondo l'ordine cronologico delle pronunce da cui derivano. Tuttavia, se presentano una serie di parole chiave del tutto identica a una serie già esistente, il testo della massima sarà ricollegato a tale serie a prescindere dalla data. Allo stesso modo, qualora la serie di parole chiave e il testo della massima siano del tutto identici a un insieme già presente, saranno aggiunti in calce alla massima preesistente solamente i riferimenti relativi alla pubblicazione e ai punti pertinenti.

N.B. Questa opera è disponibile solo in francese 

.