Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dallo Juzgado de lo Contencioso-Administrativo n. 8 de Madrid (Spagna) l’8 agosto 2016 – Francisco Rodrigo Sanz / Universidad Politécnica de Madrid

(Causa C-443/16)

Lingua processuale: lo spagnolo

Giudice del rinvio

Juzgado de lo Contencioso-Administrativo n. 8 de Madrid

Parti

Ricorrente: Francisco Rodrigo Sanz

Convenuto: Universidad Politécnica de Madrid

Questioni pregiudiziali

Se la clausola 4 dell’Accordo quadro, allegato alla direttiva 1999/70/CE 1 , debba essere interpretata nel senso che osta a una normativa, come quella descritta, la quale consenta la riduzione dell’orario di lavoro per il solo fatto che il lavoratore interessato è un dipendente pubblico temporaneo.

In caso di risposta affermativa:    

se possa considerarsi quale motivo oggettivo che giustifica tale differenza di trattamento la situazione economica che rende necessaria la riduzione delle spese, in conseguenza di una riduzione dello stanziamento di bilancio;

se possa considerarsi quale motivo oggettivo che giustifica tale differenza di trattamento il potere di autorganizzazione dell’amministrazione.

Se la clausola 4 dell’Accordo quadro, allegato alla direttiva 1999/70/CE, debba essere interpretata nel senso che il potere di autorganizzazione dell’amministrazione sia in ogni caso limitato dall’obbligo di non discriminazione o [dal divieto] di disparità di trattamento dei propri dipendenti, a prescindere dalla loro qualifica quali dipendenti pubblici di ruolo o temporanei, reclutati occasionalmente o a tempo determinato.

Se possano ritenersi contrarie alla clausola 4 dell’Accordo quadro, allegato alla direttiva 1999/70/CE, l’interpretazione e l’applicazione del numero 3 della Disposición adicional segunda Ley Orgánica 4/2007, de 12 de abril (seconda disposizione aggiuntiva alla legge organica del 12 aprile 2007, n. 4), che modifica la Ley Orgánica 6/2001 de 21 de diciembre, de Universidades (legge organica del 21 dicembre 2001, n. 6 sulle università, [«]Del Cuerpo de Profesores Titulares de Escuelas Universitarias y de la integración de sus miembros en el Cuerpo de Profesores Titulares de Universidad[»], («sul corpo docente titolare degli istituti di insegnamento superiori e sull’assorbimento dei suoi membri nel corpo docente titolare delle università»), in quanto prevedono che la procedura di accesso dei docenti titolari degli istituti di insegnamento superiori al corpo docente titolare delle università permetta ai primi di mantenere tutti i propri diritti e di conservare la piena capacità d’insegnamento, pur in assenza della qualifica di dottore di ricerca, mentre ciò non è consentito ai docenti titolari temporanei degli istituti di insegnamento superiori.

In che misura possa ritenersi discriminatorio e, pertanto, contrario alla clausola 4 dell’Accordo quadro, allegato alla direttiva 1999/70/CE, il suddetto requisito concernente la qualifica di dottore di ricerca, che è il motivo oggettivo addotto e a causa del quale ai docenti titolari temporanei degli istituti di insegnamento superiori che non lo possiedano si applica una riduzione dell’orario lavorativo del 50%, a differenza dei docenti titolari non temporanei di tali istituti che del pari non lo detengano.

____________

1     Direttiva 1999/70/CE del Consiglio, del 28 giugno 1999, relativa all’accordo quadro CES, UNICE e CEEP sul lavoro a tempo determinato (GU 1999, L 175, pag. 43).