Language of document :

Sentenza del Tribunale della funzione pubblica (Seconda Sezione) 19 giugno 2013 – Goetz / Comitato delle regioni

(Causa F-89/11)1

Funzione pubblica – Funzionari – Responsabilità extra contrattuale – Ricorso per risarcimento danni – Ricevibilità – Dies a quo del termine per agire – Indagine dell’OLAF – Indagine amministrativa – Procedimento disciplinare dinanzi al consiglio disciplinare – Obbligo per l’amministrazione di agire con diligenza – Durata di un procedimento disciplinare – Responsabilità a causa dell’apertura di un procedimento disciplinare concluso senza sanzioni)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Charles Dieter Goetz (Linkebeek, Belgique) (rappresentanti: N. Lhoëst e A.-A. Minet, avocats)

Convenuto: Comitato delle regioni (rappresentanti: J. C. Cañoto Argüelles, in qualità di agente, assistito da B. Cambier, avocat)

Oggetto

Funzione pubblica – Domanda di annullamento della decisione del Comitato delle regioni recante rigetto della domanda del ricorrente, ai sensi dell’articolo 90, paragrafo 1, dello Statuto, diretta ad ottenere il risarcimento del danno morale e materiale asseritamente subito nell’ambito di un procedimento amministrativo e disciplinare

Dispositivo

Il ricorso è respinto.

Il sig. Goetz sopporta le proprie spese ed è condannato a sopportare le spese sostenute dal Comitato delle regioni dell’Unione europea.

____________

1 GU C 347 del 26.11.2011, pag. 45.