Language of document :

Sentenza del Tribunale della funzione pubblica (Prima Sezione) del 18 settembre 2012 – Allgeier / FRA

(Causa F-58/10) 1

(Funzione pubblica – Dovere di assistenza – Articolo 24 dello Statuto – Molestie psicologiche – Indagine amministrativa)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrente: Timo Allgeier (Vienna, Austria) (rappresentanti: avv.ti L. Levi e M. Vandenbussche)

Convenuta: Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) (rappresentanti: M. Kjærum, agente, assistita da avv. B. Wägenbaur)

Oggetto

Da un lato, domanda di annullamento della decisione della convenuta di non dare seguito alla denuncia per molestie psicologiche presentata dal ricorrente. Dall’altro, domanda tesa al riconoscimento del fatto che la ricorrente è stata vittima di molestie psicologiche da parte dei suoi superiori, nonché riparazione del danno materiale e morale subito.

Dispositivo

La decisione del 16 ottobre 2009 dell’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali è annullata.

L’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali è condannata a corrispondere al sig. Allgeier la somma di EUR 5 000.

Il ricorso è respinto quanto al resto.

L’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali sopporterà le proprie spese ed è condannata a sopportare le spese sostenute dal sig. Allgeier.

____________

1 GU C 260 del 25.9.2010, pag. 27.