Language of document :

Sentenza del Tribunale della funzione pubblica (Seconda Sezione) del 30 settembre 2013

BP / FRA

(Causa F-38/12)1

(Funzione pubblica – Personale dell’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali – Agente contrattuale – Mancato rinnovo di un contratto a tempo determinato per una durata indeterminata – Riassegnazione in un altro servizio fino alla scadenza del contratto – Ricorso di annullamento – Ricorso per risarcimento danni)

Lingua processuale: l'inglese

Parti

Ricorrente: BP (Barcellona, Spagna) (rappresentanti: avv.ti L. Levi e M. Vandenbussche)

Convenuta: Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) (rappresentanti: M. Kjærum, agente, assistito dall’avv. B. Wägenbaur)

Oggetto

La domanda di annullare la decisione dell’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali di non rinnovare il contratto di agente contrattuale della ricorrente e la decisione di trasferire quest’ultima presso un altro dipartimento dell’Agenzia, e una domanda di risarcimento dei danni materiali e morali asseritamente subiti.

Dispositivo

Il ricorso è respinto.

BP sopporterà le proprie spese ed è condannata a sopportare le spese sostenute dall’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali.

____________

____________

1 GU C 138 del 12 maggio 2012, pag. 37.