Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Conseil d'État (Francia) il 26 maggio 2014 – Air France - KLM / Ministère des finances et des comptes publics

(Causa C-250/14)

Lingua processuale: il francese

Giudice del rinvio

Conseil d'État

Parti

Ricorrente: Air France - KLM

Convenuto: Ministère des finances et des comptes publics

Questioni pregiudiziali

Se le disposizioni dell’articolo 2, paragrafo 1, e 10, paragrafo 2, della direttiva 77/388/CEE del Consiglio, del 17 maggio 1977 1 , debbano essere interpretate nel senso che l’emissione del biglietto può essere assimilata all’esecuzione effettiva della prestazione di trasporto e che le somme trattenute da una compagnia aerea, qualora il titolare del biglietto aereo non abbia utilizzato il suo biglietto e questo sia scaduto, sono soggette all’imposta sul valore aggiunto;

in tale ipotesi, se l’imposta percepita debba essere versata all’Erario a partire dal momento dell’incasso del prezzo, benché il viaggio possa non aver luogo per fatto del cliente.

____________

1 Sesta direttiva 77/388/CE del Consiglio, del 17 maggio 1977, in materia di armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alle imposte sulla cifra di affari — Sistema comune di imposta sul valore aggiunto: base imponibile uniforme (GU L 145, pag. 1).