Language of document :

Ricorso proposto il 23 ottobre 2014 – ZZ / Commissione

(Causa F-116/14)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: ZZ (rappresentante: L.Y. Levi, avocat)

Convenuta: Commissione europea

Oggetto e descrizione della controversia

L’annullamento della decisione del direttore esecutivo dell’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni (AEPP), recante revoca di una precedente decisione che nomina la ricorrente agente temporaneo di grado AD8 e la domanda di risarcimento del danno materiale e morale asseritamente subito.

Conclusioni del ricorrente

Annullare la decisione del direttore esecutivo dell’AEPP del 24 febbraio 2014 recante revoca di una precedente decisione del 7 novembre 2013, la quale nominava temporaneamente, a decorrere dal 16 settembre 2013, la ricorrente come agente temporaneo di grado AD8, a seguito della procedura di assunzione avviata con avviso di posto vacante 1327AAD08;

annullare la decisione del 24 luglio 2014 recante rigetto del reclamo presentato dalla ricorrente il 25 marzo 2014;

condannare la convenuta al risarcimento del danno materiale che consiste nella differenza di retribuzione tra lo stipendio percepito dalla ricorrente nel grado AD6 dal 16 settembre 2013 e lo stipendio corrispondente al grado AD8, unitamente agli interessi moratori calcolati al tasso della Banca centrale europea aumentato di 2 punti;

in subordine, condannare la convenuta a risarcire il danno materiale che consiste nella differenza di retribuzione tra lo stipendio del grado AD6 e quello del grado AD8 per il periodo tra il 16 settembre 2013 e il 24 febbraio 2014, unitamente agli interessi moratori calcolati al tasso della Banca centrale europea aumentato di 2 punti;

condannare la convenuta al risarcimento del danno morale valutato ex aequo et bono a EUR 20000;

condannare la Commissione europea alla totalità delle spese.