Language of document :

Sentenza del Tribunale della funzione pubblica (Seconda Sezione) del 13 novembre 2014 – Hristov / Commissione e EMA

(Causa F-2/12) 1

(Funzione pubblica – Procedura di selezione e di nomina del direttore esecutivo di un’agenzia di regolazione – Agenzia europea per i medicinali (EMA) – Procedura di selezione in due fasi – Preselezione in seno alla Commissione – Nomina da parte del consiglio di amministrazione dell’EMA – Obbligo per il consiglio di amministrazione dell’EMA di scegliere il direttore esecutivo tra i candidati selezionati dalla Commissione – Ricorso di annullamento – Composizione della commissione di preselezione – Cumulo delle funzioni di membro della commissione di preselezione e di membro del consiglio di amministrazione dell’EMA – Candidati membri del consiglio di amministrazione dell’EMA i cui nomi figurano nell’elenco dei candidati selezionati dalla Commissione – Nomina del candidato membro del consiglio di amministrazione dell’EMA – Dovere di imparzialità – Violazione – Annullamento – Ricorso per risarcimento danni – Danno morale non connesso all’illegittimità che ha fondato l’annullamento – Prova – Insussistenza)

Lingua processuale: il bulgaro

Parti

Ricorrente: Emil Hristov (Sofia, Bulgaria) (rappresentanti: M. Ekimdjiev, K. Boncheva e G. Chernicherska, avvocati)

Convenute: Commissione europea (rappresentanti: inizialmente J. Currall e D. Stefanov, agenti, in seguito J. Currall e N. Nikolova, agenti) e Agenzia europea per i medicinali (rappresentanti: inizialmente V. Salvatore e T. Jablonski, agenti, in seguito J. Currall e N. Nikolova, agenti)

Oggetto

In primo luogo, la domanda di annullare le decisioni della Commissione riguardanti l’elaborazione e l’approvazione dell’elenco di preselezione presentato al consiglio di amministrazione dell’EMA nell’ambito della procedura di selezione e di nomina del direttore esecutivo della citata agenzia, in secondo luogo, la domanda di annullare la nomina di un altro candidato al suddetto posto e, in terzo luogo, la domanda di risarcimento del danno morale asseritamente subito.

Dispositivo

La decisione della Commissione europea del 20 aprile 2011, con cui essa propone al consiglio di amministrazione dell’Agenzia europea per i medicinali un elenco di quattro candidati raccomandati dalla commissione di preselezione e confermati dal comitato consultivo per le nomine, è annullata.

La decisione del consiglio di amministrazione dell’Agenzia europea per i medicinali del 6 ottobre 2011, relativa alla nomina del direttore esecutivo, è annullata.

Il ricorso è respinto quanto al resto.

La Commissione europea e l’Agenzia europea per i medicinali sopporteranno ciascuna le proprie spese e sono condannate a sopportare ciascuna di esse la metà di tutte le spese sostenute dal sig. Hristov.

____________

1 GU C 184 del 23.6.2012, pag. 21.