Language of document :

Sentenza della Corte (Terza Sezione) del 10 marzo 2016 – HeidelbergCement AG / Commissione europea

(Causa C-247/14 P)1

(Impugnazione – Concorrenza – Mercato del «cemento e dei prodotti collegati» – Procedimento amministrativo – Regolamento (CE) n. 1/2003 – Articolo 18, paragrafi 1 e 3 – Decisione di richiesta di informazioni – Motivazione – Precisione della richiesta)

Lingua processuale: il tedesco

Parti

Ricorrente: HeidelbergCement AG (rappresentanti: U. Denzel, C. von Köckritz e P. Pichler, Rechtsanwälte)

Altra parte nel procedimento: Commissione europea (rappresentanti: M. Kellerbauer, L. Malferrari e R. Sauer, agenti)

Dispositivo

La sentenza del Tribunale dell’Unione europea del 14 marzo 2014, HeidelbergCement/Commissione (T-302/11, EU:T:2014:128), è annullata.

La decisione C(2011) 2361 definitivo della Commissione, del 30 marzo 2011, relativa ad un procedimento ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 1/2003 del Consiglio (Caso COMP/39520 – Cemento e prodotti collegati), è annullata.

La Commissione europea è condannata a sopportare, oltre alle proprie spese, quelle sostenute dalla HeidelbergCement AG relative sia al procedimento di primo grado nella causa T-302/11, sia al procedimento di impugnazione.

____________

1 GU C 223 del 14.7.2014.