Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Commissione Tributaria Regionale per la Lombardia (Italia) il 6 settembre 2018 – Société Générale S.A. / Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale Lombardia Ufficio Contenzioso

(Causa C-565/18)

Lingua processuale: l’italiano

Giudice del rinvio

Commissione Tributaria Regionale per la Lombardia

Parti nella causa principale

Appellante: Société Générale S.A.

Appellata: Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale Lombardia Ufficio Contenzioso

Questione pregiudiziale

Se gli artt. 18, 56 e 63 del TFUE ostano ad una normativa nazionale che applichi sulle transazioni finanziarie, indipendentemente dallo Stato di residenza degli operatori finanziari e dell’intermediario, un tributo che gravi sulle controparti della transazione, che sia pari ad un importo fisso crescente per fasce di valore delle negoziazioni e variabile in relazione alla tipologia dello strumento negoziato e al valore del contratto, e che sia dovuto in funzione del fatto che le operazioni soggette ad imposta abbiano ad oggetto la negoziazione di un derivato basato su un titolo emesso da una società residente nello Stato istituente il tributo stesso.

____________