Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Landesgericht Salzburg (Austria) il 31 maggio 2018 – Barbara Rust-Hackner / Nürnberger Versicherung Aktiengesellschaft Österreich

(Causa C-355/18)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Landesgericht Salzburg

Parti

Ricorrente: Barbara Rust-Hackner

Convenuta: Nürnberger Versicherung Aktiengesellschaft Österreich

Questioni pregiudiziali

Se l’articolo 15, paragrafo 1, della direttiva 90/619/CEE (seconda direttiva assicurazione vita) 1 , nella versione di cui alla direttiva 92/96/CEE (terza direttiva assicurazione vita) 2 , in combinato disposto con l’articolo 31 della direttiva 92/96/CEE, debba essere interpretato nel senso che l’informativa sulla facoltà di recesso deve anche riportare l’indicazione che il recesso non è soggetto ad alcun particolare requisito di forma.

Se, a motivo di un’erronea informativa sul diritto di recesso, sia possibile recedere da un contratto di assicurazione sulla vita anche dopo che tale contratto sia stato risolto a seguito della sua disdetta (e riscatto) da parte dell’assicurato.

____________

1 Seconda direttiva 90/619/CEE del Consiglio, dell’8 novembre 1990, che coordina le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative riguardanti l'assicurazione diretta sulla vita (assicurazione vita), fissa le disposizioni destinate a facilitare l'esercizio effettivo della libera prestazione di servizi e modifica la direttiva 79/267/CEE; GU 1990, L 330, pag. 50.

2 Direttiva 92/96/CEE del Consiglio, del 10 novembre 1992, che coordina le disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative riguardanti l'assicurazione diretta diversa dell'assicurazione sulla vita (assicurazione vita) e che modifica le direttive 79/267/CEE e 90/619/CEE (terza direttiva assicurazione vita); GU 1992, L 360, pag. 1.