Language of document :

Comunicazione sulla GU

 

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta da Conseil d'Etat, section du contentieux, con ordinanza 3 dicembre 2003, nella causa Abdelkader Dellas, Confédération générale du travail, Fédération nationale des syndicats des services de santé et des services sociaux CFDT e Fédération nationale de l'action sociale Force Ouvrière contro Secrétariat général du gouvernement - convenuto: Union des fédérations et syndicats nationaux d'employeurs sans but lucratif du secteur sanitaire, social et médico-social

.

(Causa C-14/04)

Con ordinanza 3 dicembre 2003, pervenuta nella cancelleria della Corte il 13 gennaio 2004, nella causa Abdelkader Dellas, Confédération générale du travail, Fédération nationale des syndicats des services de santé et des services sociaux CFDT e Fédération nationale de l'action sociale Force Ouvrière contro Secrétariat général du gouvernement - convenuto: Union des fédérations et syndicats nationaux d'employeurs sans but lucratif du secteur sanitaire, social et médico-social, il Conseil d'Etat, section du contentieux ha sottoposto alla Corte di giustizia delle Comunità europee le seguenti questioni pregiudiziali:

1)    Se, tenuto conto dell'oggetto della direttiva del Consiglio 23 novembre 1993, 93/104/CE1, che è, a tenore dell'art. 1, n. 1, quello di stabilire prescrizioni minime di sicurezza e di salute in materia di organizzazione dell'orario di lavoro, la definizione dell'orario di lavoro da essa enunciata debba ritenersi applicabile unicamente alle soglie comunitarie che essa fissa o di applicazione generale e riferentesi anche alle soglie accolte dai diritti nazionali, segnatamente al fine di assicurare la trasposizione della suddetta direttiva, quand'anche tali ultime soglie possano essere state fissate, come nel caso della Francia e con un intento di protezione dei dipendenti, a un livello di maggiore tutela di quelli della direttiva.

2)    In quale misura un regime di equivalenza strettamente proporzionale consistente nel prendere in considerazione la totalità delle ore di presenza, pur applicando a queste ultime un meccanismo di ponderazione relativo alla minore intensità del lavoro fornito durante i periodi di inoperosità, potrebbe considerarsi compatibile con gli obiettivi della direttiva del Consiglio 23 novembre 1993, 93/104/CE.

____________

1 - Direttiva del Consiglio 23 novembre 1993, 93/104/CE, concernente taluni aspetti dell'organizzazione dell'orario di lavoro (GU L 307, pagg. 18-24)