Language of document :

Sentenza della Corte (Prima Sezione) 6 ottobre 2009 - Commissione delle Comunità europee / Regno di Spagna

(Causa C-153/08) 1

(Inadempimento di uno Stato - Libera prestazione dei servizi -Artt. 49 CE e 36 dell'accordo SEE - Fiscalità diretta - Imposta sul reddito - Esenzione fiscale limitata alle vincite provenienti da lotterie e giochi d'azzardo organizzati da taluni enti nazionali)

Lingua processuale: lo spagnolo

Parti

Ricorrente: Commissione delle Comunità europee (rappresentanti: R. Lyal e L. Lozano Palacios, agenti)

Convenuto: Regno di Spagna (rappresentante: F. Díez Moreno, agente)

Oggetto

Inadempimento di uno Stato - Violazione degli artt. 49 CE e 36 SEE - Normativa nazionale ai sensi della quale sono soggette all'imposta sul reddito le somme vinte in lotterie o giochi d'azzardo organizzati all'estero, ma non le somme vinte in talune lotterie o giochi d'azzardo organizzati in Spagna

Dispositivo

Il Regno di Spagna, mantenendo in vigore una normativa tributaria che esenta le vincite provenienti dalla partecipazione a lotterie, giochi e scommesse organizzati nel Regno di Spagna da taluni organismi ed enti stabiliti in tale Stato membro e che esercitano attività a carattere sociale d'assistenza senza scopo di lucro, senza che questa stessa esenzione sia concessa alle vincite provenienti da lotterie, giochi e scommesse organizzati dagli organismi e dagli enti stabiliti in un altro Stato membro dell'Unione o dello Spazio economico europeo e che esercitano attività dello stesso tipo, è venuto meno agli obblighi ad esso incombenti in forza degli articoli 49 CE e 36 dell'accordo sullo Spazio economico europeo del 2 maggio 1992.

Il ricorso è respinto quanto al resto.

La Commissione delle Comunità europee e il Regno di Spagna sopportano le proprie spese.

____________

1 - GU C 142 del 7.6.2008.