Language of document :

Ricorso proposto il 13 marzo 2009 - Cerafogli / BCE

(Causa F-23/09)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Maria Concetta Cerafogli (Francoforte, Germania) (rappresentanti: L. Lévi, M. Vandenbussche, avocats)

Convenuta: Banca centrale europea

Oggetto e descrizione della controversia

La domanda di annullare la decisione del Comitato esecutivo della Banca recante nomina di un consulente ad interim presso la Divisione OVS e di annullare l'avviso di posto vacante ECB/074/08, nonché ogni altra decisione adottata in forza di quest'ultimo. Inoltre, la domanda di condannare la convenuta al risarcimento dei danni morali e materiali subiti dalla ricorrente.

Conclusioni della ricorrente

Annullare la decisione del Comitato esecutivo della Banca 17 luglio 2008 recante nomina del sig. L in qualità di consulente ad interim presso la Divisione OVS;

annullare l'avviso di posto vacante ECB/074/08;

di conseguenza, da un lato, annullare ogni altra decisione adottata in forza dell'avviso di posto vacante, ivi compresa la decisione di nominare il sig. L in qualità di consulente presso la Divisione OVS, adottata all'esito del procedimento di selezione e, dall'altro, condannare la convenuta la pagamento dell'importo di EUR 10000, valutato ex aequo et bono, al fine di risarcire i danni morali subiti dalla ricorrente e di EUR 2500 per risarcire il danno materiale legato all'intervento dei consulenti della ricorrente nella fase del procedimento precontenzioso;

per il caso in cui l'esecuzione di una sentenza di annullamento dovesse comportare gravi difficoltà, condannare la convenuta alla corresponsione di una somma pari a EUR 45600,

condannare la Banca centrale europea alle spese.

____________