Impugnazione proposta il 7 dicembre 2018 da Michal Harvilik - HYDRA avverso l’ordinanza del Tribunale (Quinta Sezione) del 25 settembre 2018 nella causa T-365/18, Michal Harvilik - HYDRA / Repubblica ceca e Corte europea dei diritti dell’uomo

(Causa C-768/18 P)

Lingua processuale: lo slovacco

Parti

Ricorrente: Michal Harvilik - HYDRA (rappresentante: A. Wagner, avvocato)

Altre parti nel procedimento: Repubblica ceca, Corte europea dei diritti dell’uomo

Con ordinanza del 19 marzo 2019, la Corte (Settima Sezione) ha dichiarato l’impugnazione irricevibile.

____________