Impugnazione proposta il 15 aprile 2019 da Boudewijn Schokker avverso la sentenza del Tribunale (Ottava Sezione) dell'8 febbraio 2019, nella causa T-817/17, Schokker / AESA

(Causa C-310/19P)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Boudewijn Schokker (rappresentanti: T. Martin, S. Orlandi, avocats)

Altra parte nel procedimento: Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA)

Conclusioni del ricorrente

annullare l’ordinanza dell’8 febbraio 2019 nella causa T-817/17, Schokker/AESA;

rinviare la causa dinanzi al Tribunale;

riservare le spese.

Motivi e principali argomenti

Secondo il ricorrente il Tribunale ha, in primo luogo, commesso un errore di diritto, avendo respinto il proprio ricorso per un motivo che ha rilevato d’ufficio e che ha erroneamente qualificato «manifesto». Il Tribunale ha, in tal modo, violato l’articolo 126 del suo regolamento di procedura e i diritti della difesa del ricorrente.

Il ricorrente sostiene, in secondo luogo, che il Tribunale ha commesso un errore di diritto avendo concluso che non sarebbe rilevante controllare i motivi del ritiro dell’offerta di lavoro controversa poiché un’offerta di lavoro potrebbe in ogni caso, essere ritirata in qualsiasi momento e senza alcuna condizione.

____________