Impugnazione proposta il 14 giugno 2019 da Amador Rodriguez Prieto avverso la sentenza del Tribunale (Ottava Sezione) del 4 aprile 2019, causa T-61/18, Rodriguez Prieto/Commissione

(Causa C-457/19 P)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Amador Rodriguez Prieto (rappresentanti: S. Orlandi, T. Martin, avocats)

Altra parte nel procedimento: Commissione europea

Conclusioni

Dichiarare e statuire quanto segue:

la sentenza del Tribunale del 4 aprile 2019, causa T-61/18, è annullata nella parte in cui respinge la domanda di risarcimento del danno morale del ricorrente;

la Commissione è condannata a risarcire il danno morale subito dal ricorrente versandogli un’indennità fissata forfettariamente nella misura di EUR 100 000;

la Commissione è condannata alle spese.

Motivi e principali argomenti

Il ricorrente sostiene che la sentenza impugnata è viziata da un errore di diritto per quanto concerne il carattere illecito dei comportamenti della Commissione nei suoi confronti durante il procedimento penale, in particolare con riferimento al suo status di informatore all’origine del «Caso Eurostat».

____________