Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Corte suprema di cassazione (Italia) il 26 novembre 2019 – Prefettura Ufficio territoriale del governo di Firenze / MI

(Causa C-870/19)

Lingua processuale: l’italiano

Giudice del rinvio

Corte suprema di cassazione

Parti nella causa principale

Ricorrente: Prefettura Ufficio territoriale del governo di Firenze

Controricorrente: MI

Questione pregiudiziale

Se l’art. 15, [paragrafo 7, del regolamento n. 3821/851 ] possa essere interpretato, per la specifica ipotesi del conducente dell’automezzo, quale norma che prescriva una unica complessiva condotta con conseguente commissione di una unica infrazione ed irrogazione di una sola sanzione ovvero può dar luogo, con l’applicazione del cumulo materiale, a tante violazioni e sanzioni per quanti sono i giorni in relazione ai quali non sono stati esibiti i fogli di registrazione del cronotachigrafo nell’ambito del previsto lasso temporale (“giornata in corso ed i 28 giorni precedenti”).

____________

1     Regolamento (CEE) n. 3821/85 del Consiglio, del 20 dicembre 1985, relativo all’apparecchio di controllo nel settore dei trasporti su strada (GU 1985, L 370, pag. 8).