Impugnazione proposta il 25 novembre 2019 dalla Confédération nationale du Crédit Mutuel, avverso la sentenza del Tribunale (Seconda Sezione), del 24 settembre 2019, nella causa T-13/18, Crédit mutuel Arkéa / EUIPO - Confédération nationale du Crédit mutuel (Crédit Mutuel)

(Causa C-867/19 P)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrenti: Confédération nationale du Crédit Mutuel (rappresentanti: B. Moreau-Margotin, M. Merli, C. Thomas-Raquin, M. Le Guerer, avocats)

Altre parti nel procedimento: Crédit Mutuel Arkéa, Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO)

Con ordinanza del 13 febbraio 2020, la Corte (Sezione competente per l’esame di ammissibilità delle impugnazioni) ha disposto che l’impugnazione non è ammissibile.

____________