Language of document :

Comunicazione sulla GU

 

     SENTENZA DEL TRIBUNALE

     20 marzo 2002

nella causa T-175/99: UPS Europe SA contro Commissione delle Comunità europee (1)

    ("Concorrenza ( Abuso di posizione dominante ( Settore postale (Servizi di interesse economico generale ( Utilizzazione di proventi ricavati da un mercato riservato ( Acquisizione di un controllo

congiunto su un'impresa presente sul mercato non riservato ( Motivazione")

    (Lingua processuale: l'inglese)

Nella causa T-175/99, UPS Europe SA, con sede in Bruxelles (Belgio), rappresentata dagli avv.ti T.R. Ottervanger e D. Arts, con domicilio eletto in Lussemburgo, contro Commissione delle Comunità europee (agenti: signori B. Doherty e K. Wiedner), sostenuta da Deutsche Post AG, con sede in Bonn (Germania), rappresentata dall'avv. J. Sedemund, con domicilio eletto in Lussemburgo, avente ad oggetto un ricorso diretto all'annullamento della decisione della Commissione 10 giugno 1999, SG (99) D/4155, recante rigetto della denuncia della ricorrente in data 8 giugno 1998, limitatamente alla parte di tale decisione che riguarda l'art. 82 CE e l'acquisizione parziale della DHL International Ltd da parte della Deutsche Post AG, il Tribunale (Quarta Sezione ampliata), composto dai sigg. P. Mengozzi, presidente, R. García-Valdecasas, dalla sig.ra V. Tiili, e dai sigg. R.M. Moura Ramos e J.D. Cooke, giudici, cancelliere: D. Christensen, amministratore, ha pronunciato il 20 marzo 2002 una sentenza il cui dispositivo è del seguente tenore:

1)Il ricorso è respinto.

2)La ricorrente sopporterà, oltre alle proprie spese, anche le spese della convenuta e dell'interveniente.

____________

1 - GU C 281 del 2.10.1999