Language of document :

Ricorso proposto il 7 novembre 2012 - ZZ e. a. / Commissione

(Causa F-132/12)

Lingua processuale: l'italiano

Parti

Ricorrenti: ZZ e altri (rappresentanti: F. Di Gianni, G. Coppo, avvocati)

Convenuta: Commissione europea

Oggetto e descrizione della controversia

L'annullamento della decisione di rigetto della domanda di risarcimento del danno non patrimoniale subito dai ricorrenti, derivante dall'omicidio di un membro della loro famiglia, funzionario della Commissione, e della sua consorte.

Conclusioni degli ricorrenti

Annullare la decisione dell'Autorità investita del Potere di Nomina ("APN") del 26 luglio 2012, notificata il 31 luglio 2012;

condannare la Commissione a corrispondere la somma di Euro 463.050 a favore di ciascuno degli aventi causa del funzionario assassinato, a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale da essi subito;

condannare la Commissione alla corresponsione della somma di Euro 308.700 in favore del primo ricorrente, a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale da egli subito;

condannare la Commissione alla corresponsione della somma di Euro 308.700 in favore del secondo ricorrente, a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale da egli subito;

condannare la Commissione alla corresponsione della somma di Euro 154.350 in favore del terzo ricorrente, a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale da egli subito;

condannare la Commissione alla corresponsione della somma di Euro 154.350 in favore del quarto ricorrente, a titolo di risarcimento del danno non patrimoniale da egli subito;

condannare la Commissione alla corresponsione in favore degli aventi causa del funzionario assassinato, della somma di Euro 574.000 per il danno non patrimoniale da questi patito nelle ore della sua agonia;

condannare la Commissione alla corresponsione degli interessi compensatori e degli interessi di mora nel frattempo maturati;

condannare la convenuta alle spese.

____________