Language of document :

Sentenza della Corte (Prima Sezione) del 4 maggio 2016 – Commissione europea / Repubblica d'Austria

(Causa C-346/14) 1

[Inadempimento di uno Stato – Articolo 4, paragrafo 3, TUE – Articolo 288 TFUE – Direttiva 2000/60/CE – Politica dell’Unione in materia di acque – Articolo 4, paragrafo 1 – Prevenzione del deterioramento dello stato dei corpi idrici superficiali – Articolo 4, paragrafo 7 – Deroga al divieto di deterioramento – Interesse pubblico superiore – Autorizzazione alla costruzione di una centrale idroelettrica sul fiume Schwarze Sulm (Austria) – Deterioramento dello stato delle acque]

Lingua processuale: il tedesco

Parti

Ricorrente: Commissione europea (rappresentanti: E. Manhaeve, C. Hermes e G. Wilms, agenti)

Convenuta: Repubblica d'Austria (rappresentante: C. Pesendorfer, agente)

Interveniente a sostegno della convenuta: Repubblica ceca (rappresentanti: M. Smolek, Z. Petzl e J. Vláčil, agenti)

Dispositivo

Il ricorso è respinto.

La Commissione europea è condannata alle spese.

____________

1 GU C 361 del 13.10.2014.