Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Bundesgerichtshof (Germania) il 24 settembre 2020 – TU, RE / Google LLC

(Causa C-460/20)

Lingua processuale: il tedesco

Giudice del rinvio

Bundesgerichtshof

Parti

Ricorrenti: TU, RE

Resistente: Google LLC

Questioni pregiudiziali

Se sia compatibile con il diritto dell’interessato al rispetto della sua vita privata (articolo 7 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea) e alla protezione dei dati personali che lo riguardano (articolo 8 della Carta) - ai fini della ponderazione da effettuarsi ai sensi dell’articolo 17, paragrafo 3, lettera a), del regolamento (UE) 2016/679 1 tra diritti e interessi contrastanti di cui agli articoli 7, 8, 11 e 16 della Carta nell’ambito dell’esame della domanda di deindicizzazione dallo stesso presentata nei confronti del titolare del trattamento di un servizio di ricerca su Internet - basarsi in modo decisivo, allorché il link di cui viene chiesta la deindicizzazione rimanda a un contenuto che contiene allegazioni di fatto e giudizi di valore fondati su allegazioni di fatto, di cui l’interessato contesta l’esattezza e la cui legittimità dipende dalla questione della veridicità delle allegazioni di fatto ivi contenute, anche sulla circostanza se l’interessato possa ragionevolmente ottenere una tutela giuridica nei confronti del fornitore di contenuti, per esempio attraverso un’ingiunzione, consentendo quindi di chiarire almeno provvisoriamente la questione dell’attendibilità del contenuto visualizzato nell’elenco dei risultati dal titolare del trattamento del motore di ricerca.

Se, nel caso di una domanda di deindicizzazione presentata nei confronti del titolare del trattamento di un servizio di ricerca su Internet, che nell’ambito di una ricerca nominativa individua le foto di persone fisiche caricate in Internet da terzi con un collegamento al nome della persona e che nell’elenco dei risultati visualizza le foto reperite come miniature («thumbnails») - ai fini della ponderazione tra diritti e interessi contrastanti di cui agli articoli 7, 8, 11 e 16 della Carta, da effettuarsi ai sensi degli articoli 12, lettera b), e 14, paragrafo 1, lettera a), della direttiva 95/46/CE 2 /dell’articolo 17, paragrafo 3, lettera a), del regolamento generale sulla protezione dei dati - si debba tener conto in modo determinante del contesto della pubblicazione originaria da parte del terzo, anche quando il motore di ricerca, visualizzando la miniatura, in effetti rimanda al sito di detto terzo, ma senza menzionarlo concretamente, cosicché il servizio di ricerca su Internet non visualizza il relativo contesto.

____________

1 Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) (GU 2016, L 119, pag. 1)

2 Direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 ottobre 1995, relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (GU 1995, L 281, pag. 31).