Language of document :

Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Conseil d'État (Francia) il 23 ottobre 2020 – Schneider Electric SA e a. / Premier ministre, Ministre de l’Economie, des Finances et de la Relance

(Causa C-556/20)

Lingua processuale: il francese

Giudice del rinvio

Conseil d'État

Parti

Ricorrenti: Schneider Electric SA, Axa SA, BNP Paribas SA, Engie SA, Orange SA, L'Air liquide, société anonyme pour l'étude et l'exploitation des procédés Georges Claude

Resistenti: Premier ministre, Ministre de l’Economie, des Finances et de la Relance

Questione pregiudiziale,

Se le disposizioni dell’articolo 4 della direttiva 90/435/CE, del 23 [luglio] 1990[, concernente il regime fiscale comune applicabile alle società madri e figlie di Stati membri diversi] 1 , tenuto conto in particolare dell’articolo 7, paragrafo 2, di detta direttiva, ostino a una disposizione, come quella di cui all’articolo 223 sexies del code général des impôts (codice generale francese delle imposte), che prevede, ai fini della corretta attuazione di un meccanismo volto a sopprimere la doppia imposizione economica dei dividendi, una riscossione all’atto della redistribuzione, da parte di una società controllante, di utili ad essa distribuiti da società controllate stabilite in un altro Stato membro dell’Unione europea.

____________

1 GU 1990, L 225, pag. 6.