Language of document :

Ordinanza del presidente del Tribunale del 22 giugno 2021– Portogallo/ Commissione

(Causa T-95/21 R)

[«Procedimento sommario – Aiuti di Stato – Regime di aiuti cui il Portogallo ha dato esecuzione in favore della Zona Franca di Madeira – Applicazione di tale regime di aiuti in violazione delle decisioni C(2007) 3037 final e C(2013) 4043 final della Commissione – Decisione che dichiara il regime di aiuti incompatibile con il mercato interno e che dispone il recupero degli aiuti – Domanda di provvedimenti provvisori –Insussistenza dell’urgenza»]

Lingua processuale: il portoghese

Parti

Ricorrente: Repubblica portoghese (rappresentanti: L. Inez Fernandes, L. Borrego, P. Barros da Costa, M. Marques e A. Soares de Freitas, agenti, assistiti da M. Gorjão-Henriques e A. Saavedra, avvocati)

Resistente: Commissione europea (rappresentanti: P. Arenas e G. Braga da Cruz, agenti)

Oggetto

Domanda fondata sugli articoli 278 e 279 TFUE e diretta alla concessione di provvedimenti provvisori volti, da un lato, a ottenere la sospensione dell’esecuzione della decisione C(2020) 8550 final della Commissione, del 4 dicembre 2020, relativa al regime di aiuti SA.21259 (2018/C) (ex 2018/NN) cui il Portogallo ha dato esecuzione in favore della Zona Franca di Madeira (ZFM) - Regime III e, dall’altro, a che sia ordinato alla Commissione di non pubblicare nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea tale decisione fino a che non sia emessa una sentenza nel procedimento principale.

Dispositivo

La domanda di provvedimenti provvisori è respinta.

Le spese sono riservate.

____________