Language of document :

Comunicazione sulla GU

 

     ORDINANZA DEL TRIBUNALE

     4 giugno 2003

nella causa T-224/99: The European Council of Transport Users ASBL e a. contro Commissione delle Comunità europee (1)

("Ricorso di annullamento ( Ricorso divenuto privo di oggetto ( Non luogo a provvedere")

    (Lingua processuale: l'inglese)

Nella causa T-224/99, The European Council of Transport Users ASBL, con sede in Bruxelles (Belgio), The Freight Transport Association Ltd, con sede in Tunbridge Wells (Regno Unito), Association des utilisateurs de transport de fret (AUTF), con sede in Parigi (Francia), Industriförbundet, con sede in Stoccolma (Svezia), rappresentate dal sig. M. Clough QC, con domicilio eletto in Lussemburgo, contro Commissione delle Comunità europee (agente: signor R. Lyal), sostenuta da Atlantic Container Line AB, con sede in Göteborg (Svezia); Hapag-Lloyd AG, con sede in Amburgo (Germania); Mediterranean Shipping Company SA, con sede in Ginevra (Svizzera); A.P. Møller-Mærsk Line, con sede in Copenaghen (Danimarca); Nippon Yusen Kaisha, con sede in Tkyo (Giappone); Orient Overseas Container Line (UK) Ltd, con sede in Londra (Regno Unito); P & O Nedlloyd Container Line Ltd, con sede in Londra (Regno Unito); rappresentate da sigg. J. Pheasant e M. Levitt, solicitors, con domicilio eletto in Lussemburgo, avente ad oggetto la domanda di annullamento della decisione della Commissione, comunicata alle ricorrenti con lettera 6 agosto 1999, di non rilevare l'esistenza di dubbi seri, ai sensi dell'art. 12, n. 3, del regolamento (CEE) del Consiglio 19 luglio 1968, n. 1017 relativo all'applicazione di regole di concorrenza ai settori dei trasporti ferroviari, su strada e per vie navigabili (GU L 175, pag. 1), per quanto riguarda la versione riveduta del Trans-Atlantic Conference Agreement (TACA), il Tribunale (Terza Sezione), composto dai sigg. K. Lenaerts, presidente, J. Azizi e M. Jaeger, giudici, cancelliere: signor H. Jung, ha emesso il 4 giugno 2003 un'ordinanza il cui dispositivo è del seguente tenore:

1)Non luogo a provvedere sul ricorso.

2)Ciascuna delle parti sopporterà le proprie spese.

____________

1 - GU C 6 del 8.1.2000