Language of document :

Sentenza della Corte (Quarta Sezione) del 22 gennaio 2020 – MSD Animal Health Innovation GmbH, Intervet international BV / Agenzia europea per i medicinali (EMA)

(Causa C-178/18 P)1

(Impugnazione – Accesso ai documenti delle istituzioni, degli organi o degli organismi dell’Unione – Regolamento (CE) n. 1049/2001 – Articolo 4, paragrafo 2, primo trattino – Eccezione relativa alla tutela degli interessi commerciali – Articolo 4, paragrafo 3 – Tutela del processo decisionale – Documenti presentati all’Agenzia europea per i medicinali nell’ambito di una domanda di autorizzazione all’immissione in commercio di un medicinale veterinario – Decisione di concedere ad un terzo l’accesso ai documenti – Presunzione generale di riservatezza – Assenza di obbligo per un’istituzione, un organo o un organismo dell’Unione europea di applicare una presunzione generale di riservatezza)

Lingua processuale: l’inglese

Parti

Ricorrenti: MSD Animal Health Innovation GmbH, Intervet international BV (rappresentanti: C. Thomas, Barrister, J. Stratford QC, B. Kelly, Solicitor e P. Bogaert, advocaat)

Altra parte nel procedimento: Agenzia europea per i medicinali (rappresentanti: inizialmente T. Jabłoński, S. Marino, S. Drosos e A. Rusanov, successivamente T. Jabłoński, S. Marino, S. Drosos, agenti)

Dispositivo

1)    L’impugnazione è respinta.

2)    La MSD Animal Health Innovation GmbH e l’Intervet International BV sono condannate a sopportare, oltre alle proprie spese, quelle sostenute dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

____________

1 GU C 231 del 2.7.2018.