Ricorso proposto il 7 giugno 2010 - Bermejo Garde / CESE

(Causa F-41/10)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: Moises Bermejo Garde (Bruxelles, Belgio) (rappresentanti: L. Levi, avocat)

Convenuto: Comitato economico e sociale europeo

Oggetto e descrizione della controversia

L'annullamento di diverse decisioni recanti la cessazione delle funzioni del ricorrente di Capo unità del Servizio giuridico con effetto immediato, la riassegnazione alla Direzione della logistica e il rigetto della sua domanda formale di assistenza nonché della domanda di risarcimento danni.

Conclusioni del ricorrente

Annullare la decisione del Presidente del CESE 3 marzo 2010, n. 88/10 A, recante il rigetto della domanda presentata dal ricorrente il 7 dicembre 2009 e la sua riassegnazione;

annullare l'addendum alla decisione 25 marzo 2010, n. 88/10;

annullare la decisione 24 marzo 2010, n. 133/10 A, recante cessazione delle funzioni del ricorrente di Capo unità del Servizio giuridico con effetto immediato e la sua riassegnazione in qualità di Capo unità e con il suo posto presso un altro servizio a partire dal 6 aprile 2010;

annullare la decisione del Presidente del CESE 13 aprile 2010, n. 184/10 A, con la quale si riassegna il ricorrente alla Direzione della logistica con effetto a decorrere dal 6 aprile 2010;

riconoscere il risarcimento danni e gli interessi;

condannare il CESE alle spese.

____________