ORDINANZA DEL TRIBUNALE DELLA FUNZIONE PUBBLICA

(Terza Sezione)

10 giugno 2011

Causa F‑56/10

André Hecq

contro

Commissione europea

«Funzione pubblica – Funzionari – Previdenza sociale – Presa a carico al 100% di spese mediche – Decisione implicita di rigetto – Reclamo prematuro – Irricevibilità»

Oggetto:      Ricorso proposto ai sensi dell’art. 270 TFUE, applicabile al Trattato CEEA in forza del suo art. 106 bis, con il quale il sig. Hecq chiede l’annullamento della decisione della Commissione del 20 ottobre 2009, recante rigetto della sua domanda del 25 settembre 2009 diretta ad ottenere il rimborso di spese per medicinali nella misura del 100%.

Decisione:      Il ricorso è respinto in quanto manifestamente irricevibile. Il sig. Hecq sopporterà tutte le spese.

Massime

1.      Funzionari – Ricorso – Atto lesivo – Conteggio fissato dal regime comune di assicurazione sul fondamento dell’art. 72 dello Statuto – Esclusione

(Statuto dei funzionari, artt. 90 e 91)

2.      Funzionari – Ricorso – Previo reclamo amministrativo – Reclamo presentato prima del rigetto della domanda – Irricevibilità

(Statuto dei funzionari, art. 90, n. 1)

1.      Un ricorso che ha per oggetto una domanda di annullamento del rifiuto di concedere ad un funzionario un rimborso complementare ai sensi dell’art. 73, n. 3, dello Statuto e che è espressamente diretto contro un conteggio fissato dal regime comune di assicurazione malattia sul fondamento dell’art. 72 dello Statuto dev’essere respinto in quanto irricevibile, in assenza di un atto lesivo adottato sul fondamento dell’art. 73, n. 3, dello Statuto nel detto conteggio.

(v. punto 34)

2.      Un reclamo anteriore a una decisione implicita di rigetto della domanda, che costituisce l’atto lesivo, non può riguardare quest’ultimo. Pertanto, il ricorso dev’essere dichiarato manifestamente irricevibile a causa del carattere prematuro del reclamo.

(v. punti 37 e 38)

Riferimento:

Tribunale di primo grado: 1° dicembre 1994, causa T‑79/92 Ditterich/Commissione (punti 45‑47), e 15 novembre 2006, causa T‑115/05 Jiménez Martínez/Commissione (punto 33)