Ricorso proposto il 23 febbraio 2012 – ZZ / BCE

(Causa F-26/12)

Lingua processuale: l'inglese

Parti

Ricorrente: ZZ (rappresentante: avv. S. Pappas)

Convenuta: Banca centrale europea

Oggetto e descrizione della controversia

Annullamento della decisione della BCE di rigetto delle domande di accesso ai documenti presentate dalla ricorrente nonché domanda di risarcimento danni.

Conclusioni della ricorrente

La ricorrente chiede che il Tribunale voglia:

annullare le decisioni della BCE di rigetto delle domande di accesso ai documenti della ricorrente, vale a dire la decisione del 21 giugno 2011 di rigetto della domanda della ricorrente di accesso ai documenti, la decisione del Direttore generale del 12 agosto 2011 e la decisione del Presidente della Banca centrale europea del 12 dicembre 2011;

condannare la BCE a risarcire il danno morale sofferto, stimato ex aequo et bono a EUR 10 000;

condannare la BCE alle spese.