SENTENZA DEL TRIBUNALE (Decima Sezione)

20 ottobre 2021°(*)

«Disegno o modello comunitario – Procedimento di dichiarazione di nullità – Disegno o modello comunitario registrato che rappresenta un elastico per capelli a forma di spirale – Divulgazione dei disegni o modelli anteriori – Divulgazione su Internet – Articolo 7, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 6/2002 – Parità delle armi – Elementi di prova prodotti per la prima volta dinanzi al Tribunale»

Nella causa T‑823/19,

JMS Sports sp. z o.o., con sede in Lódź (Polonia), rappresentata da D. Piróg e J. Słupski, avvocati,

ricorrente,

contro

Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), rappresentato da E. Śliwińska e D. Walicka, in qualità di agenti,

convenuto,

controinteressata nel procedimento dinanzi alla commissione di ricorso dell’EUIPO, interveniente dinanzi al Tribunale,

Inter-Vion S.A., con sede in Varsavia (Polonia), rappresentata da T. Grucelski e T. Gawliczek, avvocati,

avente ad oggetto il ricorso proposto contro la decisione della terza commissione di ricorso dell’EUIPO del 13 settembre 2019 (procedimento R°1573/2018‑3), relativa a un procedimento di dichiarazione di nullità tra la Inter-Vion e la JMS Sports,

IL TRIBUNALE (Decima Sezione),

composto da A. Kornezov, presidente, E. Buttigieg (relatore) e K. Kowalik‑Bańczyk, giudici,

cancelliere: R. Ūkelytė, amministratrice

visto il ricorso depositato presso la cancelleria del Tribunale il 4 dicembre 2019,

visto il controricorso dell’EUIPO depositato presso la cancelleria del Tribunale il 31 marzo 2020,

visto il controricorso dell’interveniente depositato presso la cancelleria del Tribunale il 23 marzo 2020,

visti i quesiti scritti del Tribunale alle parti e le loro risposte a tali quesiti depositate presso la cancelleria del Tribunale il 25 e il 30 novembre, nonché il 1° dicembre 2020,

in seguito all’udienza del 15 gennaio 2021,

ha pronunciato la seguente

Sentenza

 Fatti

1        La ricorrente, JMS Sports sp. z o.o., è la titolare del disegno o modello comunitario depositato il 24 giugno 2010 presso l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) e registrato con il numero 1723677-0001, in forza del regolamento (CE) n. 6/2002 del Consiglio, del 12 dicembre 2001, su disegni e modelli comunitari (GU 2002, L 3, pag. 1), per prodotti definiti come «fermacapelli», compresi nella classe 28.03 ai sensi dell’accordo di Locarno dell’8 ottobre 1968, che istituisce una classificazione internazionale per i disegni e modelli industriali.

2        Il disegno o modello contestato è raffigurato nel modo seguente:

Image not found

3        Il 3 gennaio 2017 la Inter-Vion S.A., interveniente, ha presentato una domanda di dichiarazione di nullità relativa al disegno o modello contestato sulla base dell’articolo 25, paragrafo 1, lettera b), del regolamento n. 6/2002, in combinato disposto con gli articoli 5 e 6 di detto regolamento. L’interveniente sosteneva che il disegno o modello contestato era privo di novità e di carattere individuale rispetto, in particolare, ai due disegni o modelli seguenti:

–        il disegno o modello Fancy Fane, divulgato il 29 novembre 2009 sul sito Internet «http://faneaccessories.blogspot.fr/2009/11» (in prosieguo: il «sito Internet o blog “faneaccessories.blogspot”») e rappresentato come segue: