Ricorso proposto il 28 maggio 2012 – ZZ / Commissione

(Causa F-57/12)

Lingua processuale: l'italiano

Parti

Ricorrente: ZZ (rappresentante: G. Cipresa, avvocato)

Convenuta: Commissione europea

Oggetto e descrizione della controversia

L'annullamento della decisione della Commissione di ridure l'indennità d'invalidità del ricorrente per i mesi di giugno a settembre 2011.

Conclusioni del ricorrente

Annullare la decisione della Commissione e nella misura in cui, ultraque incerta sunt, esista, di repulsa alla domanda datata 19/10/2011;

annullare la decisione della Commissione e nella misura in cui, ultraque incerta sunt, esista, di repulsa del reclamo datato 20/10/2011;

annullare ognuna delle decisioni, se e nella misura in cui esiste, ultraque incerta sunt, sulla base delle quali la Commissione illegittimamente decurtò, da ogni rata mensile dell'indennità d'invalidità spettante al ricorrente per i mesi di giugno a settembre 2011, delle somme di denaro per un totale di 1661 euro e annullare le decisioni, se e nella misura in cui esistono, di effettuare le seguenti detrazioni;

condannare la Commissione ad elargire al ricorrente le somme di 1661 euro, ed in più gli interessi sulla detta somma nella misura del 15% all'anno e con capitalizzazione annuale a far tempo dal 27/10/2011 e fino al giorno in cui l'erogazione immediatamente prefata avrà luogo;

condannare la Commissione alle spese.