Ricorso proposto il 20 gennaio 2012 – ZZ / AESA

(Causa F-8/12)

Lingua processuale: il francese

Parti

Ricorrente: ZZ (rappresentante: avv. B.-H. Vincent)

Convenuta: Agenzia europea per la sicurezza aerea

Oggetto e descrizione della controversia

Annullamento della decisione di licenziamento del ricorrente e risarcimento del danno asseritamente subito a causa di detto licenziamento e delle molestie addotte.

Conclusioni del ricorrente

Condannare l’AESA al pagamento di un importo di EUR 1 514 257,48 a titolo di risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale derivante dalla perdita della sua funzione di agente temporaneo, oltre agli interessi al tasso legale a decorrere dalla loro data di esigibilità;

condannare l’AESA al pagamento di un importo quantificato ex aequo et bono in EUR 500,00 per ogni giorno compreso tra il 31 maggio 2010 e il giorno della notifica della decisione che verrà pronunciata a titolo di risarcimento dell’intero danno derivante dalle molestie commesse dai suoi agenti, oltre agli interessi al tasso legale a decorrere dalla loro data di esigibilità;

condannare l’AESA alle spese.