Deontologia dei membri

I membri e gli ex membri della Corte di giustizia sono soggetti a regole deontologiche definite dai Trattati, dallo Statuto della Corte di giustizia dell’Unione europea e dal regolamento di procedura della Corte di giustizia.

Essi sono inoltre soggetti a un Codice di condotta dei membri ed ex membri della Corte di giustizia dell’Unione europea, adottato congiuntamente dalla Corte di giustizia e dal Tribunale, che mira a chiarire taluni obblighi derivanti dalle norme summenzionate.

Conformemente agli obblighi di trasparenza imposti dal Codice di condotta, le attività esterne dei membri sono oggetto, ogni anno, di una pubblicazione nel sito Internet dell’istituzione, dopo che l’attività è stata svolta.