Opuscoli informativi

Dal 1952, la Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE) assicura il rispetto e la corretta applicazione del diritto dell’Unione negli Stati membri. Nel corso del tempo, essa ha adottato sentenze che, riconoscendo ai cittadini diritti sempre più estesi, hanno rafforzato l’integrazione europea, segnatamente in materia di assistenza sanitaria. Le pagine che seguono presentano alcune sentenze decisive della Corte in materia.

Dal 1952 la Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE) garantisce il rispetto e la corretta applicazione del diritto dell’Unione negli Stati membri. Nel corso degli anni essa ha pronunciato sentenze che hanno rafforzato l’integrazione europea conferendo, nel contempo, ai cittadini diritti di portata sempre più ampia. Le pagine seguenti presentano alcune sentenze significative della Corte sui diritti dei passeggeri aerei.

Dal 1952 la Corte di giustizia dell’Unione europea (CGUE) vigila sul rispetto e sulla corretta applicazione del diritto dell’Unione negli Stati membri. Nel corso del tempo, ha pronunciato sentenze che hanno rafforzato l’integrazione europea, conferendo nel contempo ai cittadini, e in particolare ai giovani, diritti sempre più ampi. Le pagine seguenti presentano alcune sentenze significative della Corte, classificate per tema.

Dal 1952 la Corte di giustizia dell’Unione europea garantisce il rispetto e la corretta applicazione del diritto dell‘Unione negli Stati membri. Nel corso del tempo, essa ha pronunciato sentenze che hanno rafforzato l‘integrazione europea, conferendo diritti sempre più ampi ai cittadini e, in particolare, ai consumatori. Le pagine che seguono illustrano alcune sentenze della Corte particolarmente significative, suddivise per argomento. In ognuna delle cause esposte nel presente opuscolo, la Corte non ha creato essa stessa i diritti in questione, ma li ha dedotti o precisati attraverso l’interpretazione di regolamenti o direttive dell’Unione.