Protezione dei dati personali nel sito Curia

L’Unione europea tiene al rispetto della privacy degli utenti e alla protezione dei dati personali.

La politica della Corte di giustizia dell’Unione europea in materia di tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell’Unione si basa sul regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2018.

In questa pagina troverete spiegazioni relative al trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito della consultazione del sito Internet della Corte di giustizia dell’Unione europea.

Maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali effettuato dall’istituzione nell’ambito delle sue varie funzioni sono disponibili nella rubrica «Protezione dei dati personali» all’interno del menù «L’istituzione».

 

Consultazione e utilizzo del sito Internet della Corte di giustizia dell’Unione europea

La consultazione e l’utilizzo del sito della Corte di giustizia dell’Unione europea richiedono talora il trattamento di alcuni dati personali.

Moduli

Il sito contiene moduli per contattare determinati servizi della Corte di giustizia dell’Unione europea o per inviare loro una richiesta. Tali moduli prevedono che vengano forniti alcuni dati personali per poter rispondere efficacemente alla richiesta.

I servizi che richiedono tali informazioni le trattano in conformità con il regolamento sopra citato, e i moduli interessati contengono una nota informativa specifica sulla protezione dei dati personali che descrive le modalità di utilizzo da parte dell’istituzione dei dati forniti e l’oggetto del trattamento effettuato.

Il titolare di ciascun trattamento è indicato nella corrispondente nota informativa. Le note contengono anche informazioni sui diritti in materia di protezione dei dati personali e su chi contattare in caso di domande sul trattamento di questi dati.

Cookies

Questo sito utilizza cookies per assicurare il suo corretto funzionamento e per agevolare la navigazione.

In alcuni casi, possono essere installati sul computer dell’utente cookies provenienti da terzi. Questo avviene, in particolare, per visualizzare video trasmessi su YouTube o se l’utente accetta il monitoraggio della sua navigazione per esigenze legate all’analisi e al miglioramento del sito.

Maggiori informazioni sull’utilizzo dei cookies e su come cancellarli o non riceverli sono disponibili nella pagina del sito dedicata ai «cookies».

Social media

La Corte di giustizia dell’Unione europea utilizza anche taluni social media nell’ambito della sua politica di comunicazione esterna. Si tratta, in particolare, del canale YouTube della Corte di giustizia dell’Unione europea e dell’account Twitter della direzione della Comunicazione.

Il sito offre anche la possibilità di condividere informazioni via Facebook, Twitter, LinkedIn, Pinterest o Reddit.

Si può accedere a questi social media utilizzando le icone corrispondenti, quando compaiono nel sito della Corte di giustizia dell’Unione europea. Ognuno di questi social media ha le proprie politiche di protezione della privacy. Accedendo a questi siti, il sito della Corte di giustizia dell’Unione europea verrà abbandonato e i dati saranno trattati da detti social media, conformemente alla loro politica in materia di rispetto della privacy.

Alcuni video YouTube possono anche essere visualizzati direttamente nel sito della Corte. In tal caso, possono essere utilizzati direttamente da YouTube cookies o altri sistemi di tracciamento. Per evitare tale tracciamento, vi invitiamo a fare riferimento ai consigli forniti nella nostra pagina relativa ai cookies.

Who is who

Il sito contiene inoltre un collegamento verso il repertorio elettronico dell’Unione europea, gestito dall’Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione europea. Accedendo alla pagina contenente tale repertorio, il sito della Corte di giustizia dell’Unione europea verrà abbandonato e si applicherà la politica in materia di rispetto della privacy dell’Ufficio delle pubblicazioni.

Contatto

Responsabile della protezione dei dati

Il responsabile della protezione dei dati garantisce la corretta applicazione delle disposizioni del regolamento (UE) 2018/1725, sulla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni, degli organi e degli organismi dell’Unione e sulla libera circolazione di tali dati quando la Corte di giustizia dell’Unione europea agisce nell’esercizio delle sue funzioni diverse da quelle giurisdizionali, e fornisce consulenza ai servizi dell’istituzione in merito al rispetto dei loro obblighi legati alla protezione dei dati personali.

È possibile contattare il responsabile della protezione dei dati in merito a tutte le questioni relative al trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito della consultazione del sito Internet della Corte di giustizia dell’Unione europea, utilizzando il modulo di contatto del sito e specificando che l’oggetto della domanda riguarda «il trattamento dei miei dati personali da parte della Corte di giustizia dell’UE».

Garante europeo della protezione dei dati

Per tutte le istituzioni dell’Unione europea, ad eccezione della Corte di giustizia dell’Unione europea quando agisce nell’esercizio delle sue funzioni giurisdizionali, l’autorità di controllo indipendente è il Garante europeo della protezione dei dati. Chiunque ritenga che il trattamento dei suoi dati personali non rispetti il regolamento (UE) 2018/1725 può presentare un reclamo al Garante europeo della protezione dei dati.