CURIA
rss
Presentazione dei membri

Marc Jaeger
Marc Jaeger

nato nel 1954; laureato in giurisprudenza presso l'Università Robert Schuman di Strasburgo; studi al Collegio d'Europa; ammesso all'ordine forense di Lussemburgo (1981); attaché de justice, delegato presso il Procuratore generale di Lussemburgo (1983); giudice presso il Tribunal d'arrondissement di Lussemburgo (1984); referendario presso la Corte di giustizia delle Comunità europee (1986-1996); presidente dell'Istituto universitario internazionale di Lussemburgo (IUIL); giudice al Tribunale dall'11 luglio 1996; presidente del Tribunale dal 17 settembre 2007.

Marc van der Woude
Marc van der Woude

Nato nel 1960; laureato in giurisprudenza (Università di Groningue, 1983); studi al Collegio d'Europa (1983-1984); assistente al Collegio d'Europa (1984-1986); professore incaricato presso l'università di Leiden (1986-1987); relatore presso la Direzione generale della Concorrenza della Commissione delle Comunità europee (1987-1989); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1989-1992); coordinatore politico presso la Direzione generale della Concorrenza della Commissione delle Comunità europee (1992-1993); membro del servizio giuridico della Commissione delle Comunità europee (1993-1995); avvocato del foro di Bruxelles dal 1995; professore all'università Erasmo da Rotterdam dal 2000; autore di numerose pubblicazioni; giudice al Tribunale dal 13 settembre 2010; vicepresidente del Tribunale dal 20 settembre 2016.

Irena Pelikánová
Irena Pelikánová

nata nel 1949; dottore in giurisprudenza, assistente in diritto dell'economia (prima del 1989), poi dottore in scienze, professore di diritto degli affari (dal 1993) alla facoltà di giurisprudenza dell'Università Karlova di Praga; membro dell'organo direttivo della Commissione dei valori mobiliari (1999-2002); avvocato; membro del Consiglio legislativo del governo ceco (1998-2004); giudice al Tribunale dal 12 maggio 2004.

Miro Prek
Miro Prek

nato nel 1965; laurea in giurisprudenza (1989); ammesso al foro (1994); vari compiti e funzioni nella pubblica amministrazione, principalmente presso l'ufficio del governo incaricato della legislazione (segretario di Stato aggiunto e vice direttore, capo del dipartimento di diritto europeo e di diritto comparato) e presso l'ufficio per gli affari europei (sottosegretario di Stato); membro della squadra di negoziato per l'accordo di associazione (1994-1996) e per l'adesione all'Unione europea (1998-2003); responsabile degli affari giuridici; avvocato; responsabile di progetti per l'adeguamento alla normativa comunitaria e per l'integrazione europea, principalmente nei Balcani occidentali; capodivisione alla Corte di giustizia delle Comunità europee (2004-2006); giudice al Tribunale dal 7 ottobre 2006.

Sten Frimodt Nielsen
Sten Frimodt Nielsen

nato nel 1963; laureato in giurisprudenza presso l'Università di Copenaghen (1988); funzionario presso il ministero degli Affari esteri (1988-1991); docente incaricato di diritto internazionale e diritto europeo presso l'Università di Copenaghen (1988-1991); segretario di ambasciata presso la rappresentanza permanente della Danimarca presso le Nazioni Unite a New York (1991-1994); funzionario presso il servizio legale del ministero degli Affari esteri (1994-1995); professore associato presso l'Università di Copenaghen (1995); consigliere, in seguito consigliere principale del Primo ministro (1995-1998); ministro consigliere presso la rappresentanza permanente della Danimarca presso l'Unione europea (1998-2001); consigliere speciale del Primo ministro per le questioni giuridiche (2001-2002); capo dipartimento e giureconsulto del primo ministro (marzo 2002-luglio 2004); sottosegretario di Stato e giureconsulto del primo ministro (agosto 2004-agosto 2007); giudice al Tribunale dal 17 settembre 2007.

Heikki Kanninen
Heikki Kanninen

nato nel 1952; laureato alla Scuola di studi superiori commerciali di Helsinki e alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Helsinki; referendario alla Corte amministrativa suprema di Finlandia; segretario generale del comitato per la riforma della tutela giuridica nella pubblica amministrazione; amministratore principale alla Corte amministrativa suprema; segretario generale del comitato per la riforma del contenzioso amministrativo; consigliere alla direzione della Legislazione del ministero della Giustizia; cancelliere aggiunto alla Corte EFTA; referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee; giudice alla Corte amministrativa suprema (1998-2005); membro della commissione di ricorso per i rifugiati; vice presidente del comitato sullo sviluppo delle istituzioni giudiziarie finlandesi; giudice al Tribunale della funzione pubblica dal 6 ottobre 2005 al 6 ottobre 2009; giudice al Tribunale dal 7 ottobre 2009; vicepresidente del Tribunale dal 17 settembre 2013 al 19 settembre il 2016.

Dimitrios Gratsias
Dimitrios Gratsias

Nato nel 1957; laureato in giurisprudenza all’Università di Atene (1980); diploma di studi approfonditi di diritto pubblico presso l’università di Parigi I, Panthéon-Sorbonne (1981); certificato del centro universitario di studi comunitari e europei (università di Parigi I) (1982); uditore al Consiglio di Stato (1985 1992); giudice relatore presso il Consiglio di Stato (1992 2005); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1994 1996); membro associato della Corte suprema speciale di Grecia (1998 e 1999); consigliere al Consiglio di Stato (2005); membro della Corte speciale delle cause in materia di azioni di responsabilità (2006), membro del Consiglio superiore della magistratura amministrativa (2008); ispettore dei tribunali amministrativi (2009 2010); giudice al tribunale dal 25 ottobre 2010.

Guido Berardis
Guido Berardis

nato nel 1950; dottore in giurisprudenza (Università La Sapienza, Roma, 1973), diploma di studi superiori europei al Collegio d' Europa (Bruges, 1974-1975); funzionario della Commissione delle Comunità europee (direzione «Affari internazionali» della direzione generale dell'Agricoltura, 1975-1976); membro del Servizio giuridico della Commissione delle Comunità europee (1976-1991 e 1994-1995); rappresentante del Servizio giuridico della Commissione delle Comunità europee a Lussemburgo (1990-1991); referendario presso il giudice sig. G. F. Mancini alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1991-1994); consigliere giuridico presso i membri della Commissione delle Comunità europee sigg. M. Monti (1995-1997) e F. Bolkestein (2000-2002); direttore della direzione «Politica degli appalti pubblici» (2002-2003), della direzione «Servizi, proprietà intellettuale e industriale, media e protezione dei dati» (2003-2005) e della direzione «Servizi» (2005-2011) alla direzione generale «Mercato interno» della Commissione delle Comunità europee; consigliere giuridico principale e direttore del gruppo «Giustizia, libertà e sicurezza, diritto civile e diritto penale» al Servizio giuridico della Commissione europea (2011-2012); giudice al Tribunale dal 17 settembre 2012.

Vesna Tomljenović
Vesna Tomljenović

nata nel 1956; laurea all'Università di Rijeka (master, 1979) e all'Università di Zagabria (LL.M., 1984; dottorato in giurisprudenza, 1996); professore assistente (1980-1998), professore associato (2003-2009) e professore (2009-2013) alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Rijeka; professore assistente all'Università di Rijeka (1990-2013); presidente dell'Associazione croata di diritto comparato (2006-2013); giudice al Tribunale dal 4 luglio 2013.

Anthony Michael Collins
Anthony Michael Collins

nato nel 1960; laurea al Trinity College, Dublino (giurisprudenza) (1984) e all'Honourable Society of the King's Inns, Dublino (Barrister-at-Law) (1986); Bencher della Honourable Society of the King's Inns (dal 2013); Barrister (1986-1990 e 1997-2003) e Senior Counsel (2003-2013) presso il foro d'Irlanda; referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1990-1997); direttore del Centro irlandese per il diritto europeo (1997-2000) e tuttora membro del suo comitato direttivo; vicepresidente del Consiglio dei comitati nazionali europei della gioventù (1979-1981); segretario generale dell'organismo europeo delle unioni scolastiche studentesche (1977-1984); segretario generale dell'Irish Union of School Students (1977-1979); vicepresidente internazionale dell'Union of Students in Ireland (1982-1983); membro della delegazione permanente del Consiglio degli ordini forensi europei (CCBE) presso le Corti UE e EFTA (2006-2013); giudice al Tribunale dal 16 settembre 2013.

Stéphane Gervasoni
Stéphane Gervasoni

nato nel 1967; laureato all'Istituto di studi politici di Grenoble (1988) e all'École nationale d'administration (1993); uditore al Consiglio di Stato [giudice relatore alla sezione del contenzioso, (1993-1997) e membro della sezione sociale (1996-1997)]; maître des requêtes al Consiglio di Stato (1996-2008); libero docente all'Istituto di studi politici di Parigi (1993-1995); commissario del governo presso la commissione speciale di cassazione per le pensioni (1994-1996); consigliere giuridico presso il ministero della Funzione pubblica e il comune di Parigi (1995-1997); segretario generale della prefettura del dipartimento dell'Yonne, sottoprefetto del distretto di Auxerre (1997-1999); segretario generale della prefettura del dipartimento della Savoia, sottoprefetto del distretto di Chambéry (1999-2001); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (2001- 2005); membro titolare della commissione per i ricorsi dell'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord (NATO) (2001-2005); giudice al Tribunale della funzione pubblica dell'Unione europea (2005-2011, presidente di sezione dal 2008 al 2011); consigliere di Stato, aggiunto del presidente dell'Ottava Sezione del contenzioso (2011-2013); membro della commissione per i ricorsi dell'Agenzia spaziale europea (2011-2013); giudice al Tribunale dal 16 settembre 2013.

Ingrida Labucka
Ingrida Labucka

nata nel 1963; laureata in giurisprudenza all'Università di Lettonia (1986); ispettore per il ministero dell'Interno per la regione di Kirov e la città di Riga (1986-1989); giudice al Tribunale di primo grado di Riga (1990-1994); avvocato (1994-1998 e luglio 1999-maggio 2000); ministro della Giustizia (novembre 1998-luglio 1999 e maggio 2000-ottobre 2002); membro della Corte internazionale di arbitrato dell'Aia (2001-2004); membro del Parlamento (2002-2004); giudice al Tribunale dal 12 maggio 2004.

Savvas Papasavvas
Savvas Papasavvas

nato nel 1969; studi all'Università di Atene (laurea nel 1991); studi di terzo ciclo all'Università di Parigi II (DEA di diritto pubblico nel 1992) e all'Università di Aix-Marseille III (dottorato in giurisprudenza nel 1995); iscrizione al foro di Cipro, membro dell'ordine degli avvocati di Nicosia dal 1993; docente incaricato all'Università di Cipro (1997-2002), libero docente di diritto costituzionale dal settembre 2002; ricercatore al Centro europeo di diritto pubblico (2001-2002); giudice al Tribunale dal 12 maggio 2004.

Alfred Dittrich
Alfred Dittrich

nato nel 1950; studi di giurisprudenza presso l'Università di Erlangen-Norimberga (1970-1975); Rechtsreferendar nella circoscrizione della Corte d'appello di Norimberga (1975-1978); amministratore presso il ministero federale dell'Economia (1978-1982); amministratore presso la rappresentanza permanente della Repubblica federale di Germania presso le Comunità europee (1982); amministratore presso il ministero federale dell'Economia, incaricato delle questioni di diritto comunitario e della concorrenza (1983-1992); capo del dipartimento «Diritto dell'Unione europea» (1992-2007) presso il ministero della Giustizia; capo della delegazione tedesca del gruppo di lavoro «Corte di giustizia » del Consiglio; agente del governo federale in un gran numero di procedimenti dinanzi alla Corte di giustizia delle Comunità europee; giudice al Tribunale dal 17 settembre 2007.

Juraj Schwarcz
Juraj Schwarcz

nato nel 1952; dottore in giurisprudenza (Università Comenius di Bratislava, 1979); giurista d'impresa (1975-1990); cancelliere incaricato della tenuta del registro delle imprese presso il Tribunale municipale di Košice (1991); giudice al Tribunale municipale di Košice (gennaioottobre 1992); giudice e presidente di sezione alla Corte regionale di Košice (novembre 1992-2009); giudice distaccato alla Corte suprema della Repubblica slovacca, sezione di diritto commerciale (ottobre 2004-settembre 2005); presidente della sezione di diritto commerciale alla Corte regionale di Košice (ottobre 2005-settembre 2009); membro esterno del Dipartimento di diritto commerciale e di diritto dell'economia dell'Università P.J. Šafárik di Košice (1997-2009); membro esterno del corpo docente dell'Accademia giudiziaria (2005-2009); giudice al Tribunale dal 7 ottobre 2009.

Mariyana Kancheva
Mariyana Kancheva

nata nel 1958; laureata in giurisprudenza presso l’Università di Sofia; master integrativo in diritto europeo presso l’Istituto di studi europei dell’Università libera di Bruxelles; specializzazioni in diritto dell’economia e in diritto della proprietà intellettuale; giudice in prova presso il Tribunale regionale di Sofia (1985-1986); consulente giuridico (1986-1988); avvocato iscritto al foro di Sofia (1988-1992); direttrice generale del|’Ufficio servizi del corpo diplomatico presso il Ministero degli affari esteri (1992-1994); ha esercitato la professione di avvocato a Sofia (1994-2011) e a Bruxelles (2007-2011); arbitro a Sofia nel contesto della composizione di controversie in materia commerciale; partecipazione alla redazione di vari testi legislativi in qualità di consulente giuridico presso il Parlamento bulgaro; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2011.

Eugène Buttigieg
Eugène Buttigieg

nato nel 1961; laurea in giurisprudenza all'Università di Malta; master in diritto europeo (Università d'Exeter); dottorato in diritto della concorrenza (Università di Londra); giurista al ministero della Giustizia (1987-1990); giurista principale al ministero degli Affari esteri (1990-1994); membro del Copyright Board (Commissione del diritto d'autore) (1994-2005); giurista revisore al ministero della Giustizia e degli Enti locali (2001-2002); amministratore presso la Malta Resources Authority (Autorità della gestione delle risorse di Malta) (2001-2009); consulente in diritto europeo (dal 1994); consigliere in diritto della concorrenza e dei consumatori al ministero delle Finanze, dell'Economia e degli Investimenti (2000-2010); consigliere in diritto della concorrenza e dei consumatori presso il Primo ministro (2010-2011), consulente presso la Malta Competition and Consumer Affairs Authority (Autorità maltese garante della concorrenza e dei consumatori) (2012); professore incaricato (1994-2001), libero docente (2001-2006), poi professore associato (dal 2007) e titolare della cattedra Jean Monnet in diritto europeo (dal 2009) all'Università di Malta; cofondatore e vicepresidente della Maltese Association for European Law (Associazione maltese di diritto europeo); giudice al Tribunale dall'8 ottobre 2012.

Egidijus Bieliūnas
Egidijus Bieliūnas

nato nel 1950; laureato in giurisprudenza all'Università di Vilnius (1973); dottorato in giurisprudenza (1978); assistente, docente incaricato, poi libero docente alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Vilnius (1977-1992); consulente al dipartimento giuridico della Dieta della Repubblica di Lituania (1990-1992); consigliere all'ambasciata di Lituania in Belgio (1992-1994); consigliere all'ambasciata di Lituania in Francia (1994-1996); membro della Commissione europea dei diritti dell'uomo (1996-1999); giudice alla Corte suprema di Lituania (1999-2011); libero docente alla cattedra di diritto penale dell'Università di Vilnius (2003-2013); rappresentante della Repubblica di Lituania presso l'autorità di controllo comune di Eurojust (2004-2011); giudice alla Corte costituzionale della Repubblica di Lituania (2011-2013); giudice al Tribunale dal 16 settembre 2013.

Viktor Kreuschitz
Viktor Kreuschitz

nato nel 1952; dottorato in giurisprudenza all'Università di Vienna (1981); funzionario alla cancelleria federale, servizio degli affari costituzionali (1981-1997); consigliere al servizio giuridico della Commissione europea (1997-2013); giudice al Tribunale dal 16 settembre 2013.

Ignacio Ulloa Rubio
Ignacio Ulloa Rubio

nato nel 1967; laurea cum laude (1985-1990) e studi di dottorato (1990-1993) all'Università Complutense, Madrid; pubblico procuratore di Girona (2000-2003); consulente per le questioni giudiziarie e i diritti umani per l'Autorità provvisoria della Coalizione, Baghdad, Iraq (2003-2004); giudice civile di primo grado e giudice istruttore (2003-2007), poi giudice principale, Girona (2008); capo aggiunto della missione integrata dell'Unione europea sullo stato di diritto per l'Iraq, EUJUST LEX, al Consiglio dell'Unione europea (2005-2006); consigliere giuridico della Corte costituzionale di Spagna (2006-2011 e 2013); segretario di Stato per la sicurezza (2012-2013); esperto civile in materia di stato di diritto e di riforma del settore della sicurezza del Consiglio dell'Unione europea (2005-2011); esperto esterno in materia di diritti fondamentali e giustizia penale per la Commissione europea (2011-2013); docente e autore di numerose pubblicazioni; giudice al Tribunale dal 16 settembre 2013

Lauri Madise
Lauri Madise

nato nel 1974; laurea in giurisprudenza (Università di Tartu e di Poitiers); consigliere al ministero della Giustizia (1995-1999); capo del segretariato della commissione costituzionale del parlamento estone (1999-2000); giudice alla corte d'appello di Tallinn (dal 2002); membro della commissione degli esami della magistratura (dal 2005); partecipazione a lavori legislativi in diritto costituzionale e in diritto amministrativo; giudice al Tribunale dal 23 ottobre 2013.

Ian Stewart Forrester
Ian Stewart Forrester

nato nel 1945; diplomi all’Università di Glasgow (MA 1965, LLB 1967) (storia e letteratura inglese, giurisprudenza); specializzazione in diritto civile all’Università Tulane della Louisiana (MCL 1969); iscrizione all’ordine forense di Scozia (1972) e all’ordine forense di New York (1977); nomina a Queen’s Counsel (1988); iscrizione all’ordine forense d’Inghilterra e del Galles (1996) e all’ordine forense di Bruxelles (1999); esercizio della professione di avvocato presso i fori di Edimburgo, di Bruxelles, di Londra e di New York; professore invitato (1991) e dottore honoris causa(2009) all’Università di Glasgow; bencher of Middle Temple (2012); arbitro alla Camera di commercio internazionale (CCI), al Centro internazionale per il regolamento delle controversie relative agli investimenti (ICSID) e al Tribunale arbitrale dello sport (TAS); autore di numerose pubblicazioni; giudice al Tribunale dal 7 ottobre 2015.

Constantinos Iliopoulos
Constantinos Iliopoulos

Nato nel 1948; laureato in giurisprudenza presso l'università di Atene (1971); laureato in scienze economiche (studi post-universitari) presso l'università di economia di Atene (1974); ammesso all'ordine forense di Atene (1973); dottorato in giurisprudenza presso l'università di Amburgo (1984); avvocato (1973-2016); professore di diritto economico internazionale e europeo (2007-2015) e professore nel programma di master in diritto internazionale e in diritto europeo dell'energia (2015-2016) presso la facoltà di giurisprudenza dell'università di Tracia; assistente (1980-1984), docente incaricato (1992-2006) e professore ospite (2015) presso la facoltà di giurisprudenza dell'università di Amburgo; membro della commissione della concorrenza ellenica (1992-2006); consigliere giuridico del Ministro dello Sviluppo economico e dell'Energia (2007-2009); consigliere giuridico nominato dal governo della Repubblica di Cipro (2002-2003); membro del consiglio di amministrazione del Centro di diritto economico internazionale ed europeo di Salonicco (2005-2011); tesoriere (1987-2000) e segretario generale (2000-2016) dell'associazione ellenica per il diritto europeo; membro fondatore e segretario generale dell'associazione ellenica per il diritto dell'energia (2012-2016); vicepresidente dell'associazione germano-ellenica dei giuristi (Amburgo) (1987-2016); segretario generale dell'associazione greco-tedesca dei giuristi (Atene) (1990-2016); autore di numerose pubblicazioni; giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

Leopoldo Calvo-Sotelo Ibáñez-Martín
Leopoldo Calvo-Sotelo Ibáñez-Martín

Nato nel 1957; laureato in giurisprudenza presso l'università Complutense di Madrid (1979) e master presso la Fletcher School of Law and Diplomacy dell'università di Tufts (Stati Uniti) (1985); professore di diritto presso l'università CEU San Pablo (1985-1993); consigliere giuridico presso il Consiglio di Stato (1983-1996); segretario generale del Center for the Advanced Study in the Social Sciences della Fondation Juan March (1991-1996); sottosegretario al Ministero dell'Interno (1996-2001); giurista d'impresa (2001-2003); avvocato (2004-2005); direttore del master in relazioni internazionali e professore di diritto presso l'Instituto de Empresa (2007-2013); consigliere giuridico senior presso il Consiglio di Stato (2005-2016); giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

Dean Spielmann
Dean Spielmann

Nato nel 1962; laurea in giurisprudenza presso l'università cattolica di Lovanio (1988) e Master of Laws presso l'università di Cambridge (1990); assistente di ricerca presso l'università cattolica di Lovanio (1991-1997); avvocato del foro di Lussemburgo (1989-2004); membro dei comitati dei diritti dell'uomo e di diritto penale del Consiglio degli Ordini forensi europei (CCBE) (2002-2004); membro della rete dell'Unione europea di esperti indipendenti in materia di diritti fondamentali (2002-2004); membro della commissione consultiva dei diritti dell'uomo in Lussemburgo (2000-2004); giudice (2004-2015), presidente di sezione (2011-2012), vicepresidente (2012), poi presidente (2012-2015) della Corte europea dei diritti dell'uomo; docente incaricato associato presso l'università di Lussemburgo (1996-2006); docente presso l'università di Nancy 2 (1997-2009); membro dell'Istituto Granducale, Sezione delle scienze morali e politiche (dal 2002); Honorary Fellow del Fitzwilliam College dell'università di Cambridge (dal 2013); Honorary Bencher del Gray's Inn a Londra (dal 2013); professore onorario presso l'University College dell'università di Londra (dal 2013); membro di comitati scientifici di varie riviste giuridiche; autore di numerose pubblicazioni; giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

Virgilijus Valančius
Virgilijus Valančius

Nato nel 1963; laureato in giurisprudenza presso l'università di Vilnius (1986); dottorato in giurisprudenza (2000); procedura di abilitazione (2008); pubblico ministero (1986-1990); giudice (1991-1994) e vicepresidente (1993-1994) del Tribunale di primo grado di Vilnius; giudice e presidente della sezione civile (1995-2002) della Corte d'appello della Lituania; giudice (2002-2013) e presidente (2002-2008) della Corte amministrativa suprema della Lituania; docente incaricato presso l'università di Vilnius (1997) e presso l'università Mykolas Romeris (1998-2000); professore associato (2000-2008), capo del dipartimento di procedura civile (2002-2006) e professore (dal 2008) presso l'università Mykolas Romeris; presidente dell'associazione europea dei magistrati (AEM) (2006-2008); vicepresidente dell'unione internazionale dei magistrati (UIM) (2006-2014); membro del consiglio consultivo dei giudici europei (CCJE) (2000-2014); membro del consiglio di amministrazione dell'Associazione dei Consigli di Stato e dei supremi organi giurisdizionali amministrativi dell'Unione europea (ACA-Europe) (2010-2013); membro del comitato consultivo dell'accademia di diritto europeo (ERA) (2008-2011); giudice al Tribunale dal 13 aprile 2016.

Zoltán Csehi
Zoltán Csehi

Nato nel 1965; laureato in giurisprudenza presso l'università Loránd Eötvös di Budapest (1990), in storia dell'arte (1992) e Master of Laws dell'università di Heidelberg (1991); dottorato in giurisprudenza (2004); avvocato del foro di Budapest (1995-2016); professore associato di diritto (1991-2005) e professore di diritto (2005-2016) presso l'università Loránd Eötvös; capo del dipartimento di diritto commerciale (2007-2013), poi capo del dipartimento di diritto privato e commerciale nonché professore (2013-2016) presso l'università cattolica Péter Pázmány di Budapest; professore ospite presso l'università cattolica di Lione (2013-2016); arbitro presso la Corte d'arbitraggio permanente integrata alla borsa ungherese e arbitro ad hoc (2004-2016); giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

Nina Półtorak
Nina Półtorak

Nata nel 1971; laureata in giurisprudenza presso l'università Jagellonica di Cracovia (1995); dottorato in giurisprudenza (2001); laurea abilitante in scienze giuridiche (2011); professore associato (2003-2013) poi professore (dal 2013) titolare di cattedra di diritto dell'Unione europea presso l'università Jagellonica; direttrice di programmi degli studi post universitari di diritto dell'Unione europea presso l'università Jagellonica (2006-2013); Visiting Scholar presso l'università di Oxford (1998) e presso l'istituto universitario europeo di Firenze (2005); ammessa all'ordine forense di Cracovia (2000); consigliere giuridico (2000-2012); giudice del tribunale amministrativo del voivodato di Cracovia (2012-2016); distaccata presso la Corte suprema amministrativa della Repubblica di Polonia (2014-2016); direttrice del dipartimento di diritto europeo della Corte suprema amministrativa (2013-2016); autrice di numerose pubblicazioni di diritto europeo; giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

Anna Marcoulli
Anna Marcoulli

Nata nel 1974; laureata in giurisprudenza presso l'università di East Anglia (1995) e Master of Laws dell'università di Bristol (1996); ammessa all'ordine forense di Cipro (1997); membro del servizio giuridico della Repubblica di Cipro, assegnato al dipartimento del diritto dell'Unione europea (1998-2008); esperto nazionale distaccato presso la divisione «Ricerca e documentazione» della Corte di giustizia dell'Unione europea (2005-2007); consigliere giuridico della presidenza cipriota del Consiglio dell'Unione europea (2012); membro del servizio giuridico della Commissione europea (2008-2016); giudice del Tribunale dal 13 aprile 2016.

 

Peter George Xuereb
Peter George Xuereb

nato nel 1954; laureato in giurisprudenza all’Università di Malta (1977); Master of Laws all’Università di Londra (1979); dottorato in giurisprudenza (Università di Cambridge, 1982); consigliere giuridico nel settore privato, poi presso il parlamento di Malta (1993-2016); professore e responsabile del dipartimento di diritto europeo e di diritto comparato all’Università di Malta (1993-2016); presidente dell’associazione maltese di diritto europeo; autore di numerose pubblicazioni; giudice al Tribunale dall’8 giugno 2016.

Fredrik Schalin
Fredrik Schalin

nato nel 1964; laureato in giurisprudenza all’Università di Stoccolma (1991) e all’Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne (1990 e 1994); ammesso all’ordine forense di Stoccolma (2008); referendario al Tribunale di primo grado di Södertälje e alla Corte d’appello di Svea (1991-1993 e 1994-1995); giudice ai Tribunali di primo grado di Gotland e di Norrtälje (1995-1996); giudice alla Corte d’appello di Svea (1996-1997); segretario aggiunto della commissione parlamentare del ministero delle Finanze (1997-1998); consigliere giuridico per gli affari europei al ministero degli Affari esteri (1999); referendario alla Corte di giustizia dell’Unione europea (1998 e 1999-2006); giurista, poi avvocato (2006-2008); giudice (2009-2016) e presidente di sezione (2012-2015) al Tribunale di primo grado di Södertörn; docente incaricato all’Università di Stoccolma (2006-2008); docente incaricato all’accademia della magistratura svedese (2011-2016); giudice al Tribunale dall’8 giugno 2016.

Inga Reine
Inga Reine

nata nel 1975; laureata in giurisprudenza all’Università di Lettonia (1996); master del Centro interuniversitario europeo per i diritti umani e la democratizzazione (EIUC) (Italia, 1998); giurista all’Ufficio lettone dei diritti umani (1995-1999); consigliere all’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) [missione in Kosovo (1999-2002) e missione in Montenegro (2002-2003)]; giurista al Ministero degli affari esteri e rappresentante del governo presso organizzazioni internazionali specializzate nei diritti umani (2003-2012); capo divisione (2012-2015) e consigliere giuridico (2012-2016) alla rappresentanza permanente della Lettonia presso l’Unione europea; membro del Comitato direttivo per i diritti dell’uomo (CDDH) del Consiglio d’Europa (2003-2012); giudice al Tribunale dall’8 giugno 2016.

Ezio Perillo
Ezio Perillo

nato nel 1950; laureato in giurisprudenza ed avvocato iscritto al foro di Padova; assistente, poi ricercatore confermato di diritto civile e comparato alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Padova (1977-1982); incaricato di corsi di diritto comunitario al Collegio europeo di Parma (Parma, 1990-1998) e alle facoltà di giurisprudenza delle Università di Padova (1985-1987), di Macerata (1991-1994), di Napoli (1995) e all’Università Statale di Milano (2000-2001); membro del comitato scientifico del «Master in European integration» all’Università di Padova; funzionario alla direzione della biblioteca, ricerca e documentazione della Corte di giustizia delle Comunità europee (1982-1984); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee presso l'avvocato generale G. F. Mancini (1984-1988); consigliere giuridico del segretario generale del Parlamento europeo, E. Vinci (1988-1993); capo divisione del servizio giuridico del Parlamento europeo (1995-1999); direttore degli affari legislativi e delle conciliazioni, delle relazioni interistituzionali e delle relazioni con i parlamenti nazionali al Parlamento europeo (1999-2004); direttore delle relazioni esterne del Parlamento europeo (2004-2006); direttore degli affari legislativi presso il servizio giuridico del Parlamento europeo (2006-2011); autore di varie pubblicazioni di diritto civile italiano e di diritto dell'Unione europea; giudice al Tribunale della funzione pubblica dal 6 ottobre 2011 al 31 agosto il 2016; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

René Barents
René Barents

nato nel 1951; laureato in giurisprudenza e specializzato in economia (Università Erasmo da Rotterdam, 1973); dottorato in giurisprudenza (Università di Utrecht, 1981); ricercatore di diritto europeo e di diritto dell’economia internazionale (1973-1974) e libero docente di diritto europeo e di diritto dell’economia presso l’Istituto Europa dell’Università di Utrecht (1974-1979) e presso l’Università di Leida (1979-1981); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1981-1986); capo della sezione «Diritti statutari» alla divisione del personale della Corte di giustizia delle Comunità europee (1986-1987); membro del servizio giuridico della Commissione europea (1987-1991); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1991-2000); capo divisione (2000-2009), poi direttore (2009-2011) della direzione ricerca e documentazione della Corte di giustizia dell’Unione europea; professore titolare (1988-2003) e professore onorario (dal 2003) di diritto europeo presso l’Università di Maastricht; consigliere alla Corte d’appello di Boscoducale (1993-2011); membro dell’Accademia reale delle scienze dei Paesi Bassi (dal 1993); numerose pubblicazioni in materia di diritto europeo; giudice al Tribunale della funzione pubblica dal 6 ottobre 2011 al 31 agosto 2016; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Ricardo da Silva Passos
Ricardo da Silva Passos

nato nel 1953; laureato in giurisprudenza all’Università classica di Lisbona (1975); diploma di studi approfonditi dell’Università di Strasburgo (1978); Master of Laws dell’Università di Harvard (1984); procuratore della Repubblica aggiunto al Tribunale di primo grado di Cascais (1975-1976); giurista al segretariato della Commissione europea dei diritti dell’uomo (1978-1986); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1986-1987); capo divisione al segretariato della commissione giuridica e dei diritti dei cittadini del Parlamento europeo (1988-1999); membro del segretariato della Convenzione sul futuro dell’Europa (2002-2003); capo unità al servizio giuridico del Parlamento europeo (1999-2010); direttore degli affari istituzionali e parlamentari al servizio giuridico del Parlamento europeo (2010-2016); giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Paul Nihoul
Paul Nihoul

nato nel 1963; laureato in giurisprudenza all’Università cattolica di Lovanio (1988); Master of Laws all’Università di Harvard (1989); dottorato in giurisprudenza (1998); laurea in filologia (1984) e in filosofia (1984) all’Università cattolica di Lovanio; referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1991-1995); ricercatore all’Università cattolica di Lovanio (1995-1999); professore all’Università di Groninga (1999-2001), poi all’Università cattolica di Lovanio (2001-2016); professore ospite in varie università, in particolare all’Università Paris-Dauphine (2013-2016); presidente dell’Academic Society for Competition Law (2013-2016); caporedattore di varie riviste giuridiche; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Barna Berke
Barna Berke

nato nel 1966; laureato in giurisprudenza all’Università Loránd Eötvös di Budapest (1990); Master of Laws dell’Università di Stoccolma (1995); avvocato del foro di Budapest; consigliere giuridico presso il parlamento ungherese durante il processo di adesione dell’Ungheria all’Unione europea (1994-1996 e 2002-2004); referendario presso il presidente della Corte costituzionale ungherese (1997-2000); vicepresidente dell’Autorità della concorrenza, poi presidente del Consiglio della concorrenza (2000-2002); arbitro presso la Corte permanente di arbitrato dei mercati finanziari e dei mercati di capitali (2008-2014); docente incaricato (1990-1994); libero docente (1995-1999), poi libero docente associato (2003-2016) all’Università Loránd Eötvös di Budapest; segretario di Stato alla cooperazione giudiziaria europea e internazionale del Ministero della Giustizia (2014-2016); giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Jesper Svenningsen
Jesper Svenningsen

nato nel 1966; studi di giurisprudenza (Candidatus juris, Università di Aarhus 1989); praticante avvocato presso il consigliere giuridico del governo danese (1989-1991); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee presso l’avvocato generale C. C. Gulmann (1991-1993); ammesso all’ordine forense di Danimarca (1993); avvocato presso il consigliere giuridico del governo danese (1993-1995); docente incaricato di diritto europeo all’Università di Copenaghen; libero docente presso l’Istituto europeo di pubblica amministrazione (IEAP) (Lussemburgo, 1995-1997); avvocato al foro di Bruxelles (1997); libero docente, poi direttore facente funzioni dello IEAP (Lussemburgo, 1997-1999); amministratore presso il servizio giuridico dell'autorità di sorveglianza dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA) (1999-2000); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee presso il giudice Gulmann (2003-2006), poi presso il giudice L. Bay Larsen (2006-2013); giudice al Tribunale della funzione pubblica dal 7 ottobre 2013 al 31 agosto 2016; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Ulf Öberg
Ulf Öberg

nato nel 1966; laureato in giurisprudenza all’Università di Stoccolma (1991); diploma di traduzione franco-inglese dell’Università di Parigi II, Panthéon-Assas (1991); diploma di studi superiori specialistici dell’Università di Parigi I, Panthéon-Sorbonne (1992); diploma dell’Istituto di studi politici di Parigi (1993); ricercatore all’Agenzia della ricerca della difesa nazionale svedese (1992 e 1994); partecipazione al programma di formazione dei funzionari svedesi (1993-1994); consigliere giuridico per gli affari europei del Ministero degli Affari esteri (1994-1995); referendario alla Corte di giustizia delle Comunità europee (1995-2000); docente incaricato all’Università di Stoccolma (2000-2016); giurista (2001-2006), poi avvocato (2006-2016); giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Octavia Spineanu-Matei
Octavia Spineanu-Matei

nata nel 1967; laureata in giurisprudenza all’Università Alexandru Ioan Cuza di Iasi (1990); dottorato in giurisprudenza (1999); giudice al Tribunale del settore 4 di Bucarest (1991-1996); giudice (1996-1999) e presidente di sezione (1997-1999) al Tribunale di Bucarest; giudice (1999-2005) e presidente di sezione (1999-2003) alla Corte d’appello di Bucarest; membro della grande sezione di ricorso dell’Ufficio europeo dei brevetti (2006-2016); formatrice, poi direttrice dell’Istituto nazionale della magistratura (2011-2016); giudice all’Alta Corte di cassazione e di giustizia di Romania (2006-2016); membro del consiglio scientifico dell’Istituto nazionale della magistratura e del consiglio di direzione della Scuola nazionale dei cancellieri (2011-2016); membro eletto del consiglio della scuola dottorale dell’Università di Bucarest (2012-2016); giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Maria José Costeira
Maria José Costeira

nata nel 1967; laureata in giurisprudenza all’Università di Coimbra (1991); studi postuniversitari in diritto della proprietà intellettuale all’Università di Lisbona (2001); praticante avvocato (1991-1992); uditore giudiziario (1992-1995); giudice di tribunali di primo grado (1995-1997); giudice al Tribunale commerciale di Lisbona (1999-2016); giudice alla Corte d’appello di Coimbra (2016); attività di insegnamento giuridico in varie università portoghesi e alla Scuola nazionale della magistratura; segretario generale (2012-2015), poi presidente (2015-2016) dell’associazione dei giudici portoghesi; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Jan M. Passer
Jan M. Passer

nato nel 1974; laureato in giurisprudenza all’Università Carolina di Praga (1997) e Master of Laws all’Università di Stoccolma (2000); dottorato in giurisprudenza (2007); docente incaricato di diritto dell’Unione europea all’Università Carolina di Praga (2001-2003) e all’Accademia di giustizia della Repubblica ceca (2001-2016); uditore giudiziario presso la Corte municipale di Praga (1997-2001); giudice al Tribunale circondariale di Praga 2 (2001-2005); giudice alla Corte amministrativa suprema della Repubblica ceca (2005-2016); docente incaricato alla facoltà di giurisprudenza dell’Università Masaryk di Brno (2006-2016) e dell’Università Palacký d’Olomouc (2014-2016); collaboratore giuridico al Ministero della Giustizia (2010-2016); giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Krystyna Kowalik-Bańczyk
Krystyna Kowalik-Bańczyk

nata nel 1976; laureata in giurisprudenza all’Università di Gdańsk (1999); diploma di studi approfonditi dell’Università delle scienze sociali di Tolosa (2000); Master of Laws in diritto europeo del Collegio d’Europa (2002); dottorato in giurisprudenza (2004); docente incaricata di diritto dell’Unione europea all’Università tecnica di Gdańsk (2010-2016); libera docente (2006-2014), poi professore associato (2014-2016) all’Istituto di studi giuridici dell’Accademia delle scienze di Polonia; coedizione e partecipazione in varie riviste giuridiche; autrice di numerose pubblicazioni; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Alexander Kornezov
Alexander Kornezov

nato nel 1978; laureato in giurisprudenza presso l'università San Clemente di Ocrida di Sofia (2002) e Master of Laws in diritto europeo del Collegio d'Europa (Bruges, 2004); dottorato in giurisprudenza (2008); avvocato del foro di Bruxelles (2004-2006); libero docente di diritto processuale dell'Unione europea presso l’Università di economia nazionale e mondiale di Sofia (2008-2012) e presso l'università San Clemente di Ocrida di Sofia (2010-2013); professore associato di diritto dell'Unione europea e di diritto internazionale privato presso l'Accademia bulgara delle scienze (dal 2014); docente ospite presso l’Università di Cambridge e presso la KU Leuven; referendario alla Corte di giustizia dell’Unione europea (2007-2016); fondatore e membro del comitato direttivo dell'associazione bulgara per il diritto europeo; caporedattore della rivista di diritto europeo Evropeiski praven pregled; autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto europeo; giudice al Tribunale della funzione pubblica dal 13 aprile al 31 agosto 2016; giudice al Tribunale dal 19 settembre 2016.

Colm Mac Eochaidh
Colm Mac Eochaidh

nato nel 1963; laurea in diritto presso lo University College Dublin National University of Ireland (1984); barrister presso la Honorable Society of King’s Inns Dublin (1987); giurista in materia di diritto europeo presso la Law Society, Chancery Lane a Londra (1988-1990); rappresentante della Law Society of England and Wales e della Law Society of Scotland a Bruxelles (1990-1993); barrister (1993-2009) e senior counsel (2009-2012); incaricato del corso di diritto della concorrenza presso la Honorable Society of King’s Inns Dublin (1993-1999); incaricato di corsi presso la EU-China Law School (2008-2012); giudice (2012-2017) e presidente della sezione competente in materia di immigrazione e asilo (2014-2017) della High Court (Irlanda); giudice presso il Tribunale a partire dall’8 giugno 2017.

Geert De Baere
Geert De Baere

nato nel 1979; laurea in giurisprudenza (Università di Anversa, 2002); Master of Laws (2003) e dottorato in giurisprudenza (2007) (King’s College, Università di Cambridge); ricercatore ospite (Visiting Research Fellow) alla facoltà di giurisprudenza dell’Università Columbia (2005); ricercatore postdottorale associato all’Università di Anversa (2007-2009); docente ospite (2009), poi docente (2010-2015) e docente principale (dal 2016) in diritto dell’Unione europea e in diritto internazionale all’Università di Lovanio (KU Leuven); referendario alla Corte di giustizia dell’Unione europea presso l’avvocato generale E. Sharpston (2007-2009), poi del giudice A. Prechal (2016‑2017); giudice al Tribunale dal 4 ottobre 2017.

Emmanuel Coulon
Emmanuel Coulon

nato nel 1968; studi di diritto (Università Panthéon-Assas, Parigi); studi di gestione (Università Paris-Dauphine); Collegio d'Europa (1992); esame di accesso al centro regionale di formazione forense di Parigi; certificato d'idoneità alla professione forense del foro di Bruxelles; esercizio della professione forense a Bruxelles; vincitore di un concorso generale della Commissione delle Comunità europee; referendario presso il Tribunale di primo grado delle Comunità europee (gabinetto del presidente sig. Saggio, 1996-1998; gabinetto del presidente sig. Vesterdorf, 1998-2002); capo gabinetto del presidente del Tribunale di primo grado (2003-2005); cancelliere del Tribunale dal 6 ottobre 2005.

.