Comunicati stampa

N. 50/2019 : 11 aprile 2019
Sentenza della Corte di giustizia nella causa C-254/18
Syndicat des cadres de la sécurité intérieure
Libera circolazione delle persone

N. 49/2019 : 11 aprile 2019
Politica industriale
Secondo l’avvocato generale Sharpston, la Corte dovrebbe respingere il ricorso della Repubblica ceca contro la normativa dell’Unione che introduce norme più restrittive per l’acquisizione e la detenzione di armi da fuoco

N. 48/2019 : 11 aprile 2019
Principi del diritto comunitario
Avvocato generale Tanchev: la Corte dovrebbe dichiarare contrarie al diritto dell’Unione le norme polacche relative all’abbassamento dell’età di pensionamento dei giudici della Corte suprema

N. 47/2019 : 4 aprile 2019
Informazioni
en fr

N. 46/2019 : 4 aprile 2019
Sentenza della Corte di giustizia nelle cause riunite C-266/17 et C-267/17
Verkehrsbetrieb Hüttebräucker e BVR Busverkehr Rheinland
de
Trasporti

N. 45/2019 : 4 aprile 2019
Trasporti
Un vettore aereo è tenuto a versare una compensazione pecuniaria ai passeggeri per un ritardo di durata pari o superiore a tre ore in caso di danneggiamento di uno pneumatico dell’aeromobile dovuto alla presenza di una vite sulla pista di decollo o di atterraggio soltanto qualora non si sia avvalso di tutti i mezzi di cui dispone per limitare il ritardo del volo

N. 44/2019 : 28 marzo 2019
Aiuti di Stato
La Corte di giustizia annulla la decisione della Commissione secondo cui la legge tedesca sulle energie rinnovabili del 2012 (EEG 2012) comportava aiuti di Stato

N. 43/2019 : 28 marzo 2019
Ambiente e consumatori
Avvocato generale Tanchev: la Corte di giustizia dovrebbe dichiarare che la Spagna non ha adottato le disposizioni legislative necessarie per conformarsi alla direttiva sui contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali

N. 42/2019 : 27 marzo 2019
Ambiente e consumatori
Il diritto di recesso dei consumatori in caso di acquisto online è applicabile a un materasso la cui pellicola protettiva è stata rimossa dopo la consegna

N. 41/2019 : 26 marzo 2019
Cittadinanza europea
Un minore preso a carico da un cittadino dell’Unione nell’ambito del regime della kafala algerina non può essere considerato un «discendente diretto» di tale cittadino

Archivi

I comunicati costituiscono documenti non ufficiali ad uso dei mezzi d’informazione e non impegnano la Corte di giustizia.